Tutte le cause della Cervicale

Cervicale, Cause e Sintomi

La colonna cervicale è una parte molto delicata del nostro corpo, e per questo motivo è molto tendente al dolore.

Esistono diverse cause che portano alla cervicalgia, ovvero ad una tensione muscolare alla cervicale. I sintomi di dolori alla schiena, al collo e alle braccia, la funzionalità del collo diminiuita, l’infiammazione al collo e all’intera colonna cervicale, sono spesso sintomi della cervicale, o sintomi associati ad essa.

Il dolore della cervicale spesso va dalle spalle fino alle braccia, e spesso arriva a prendere anche la testa.

Motivo principale della cervicale è la tensione muscolare ed emotiva. Tra le cause principali che portano alla cervicalgia, comunque, troviamo:

  • Un atteggiamento posturale scorretto, ovvero un modo sbagliato di stare seduti, e assumere una postura non corretta ed ottimale;
  • Sovraccaricare la zona cervicale, ovvero quando si sforza troppo la colonna cervicale e la parte del corpo ad essa collegata;
  • Stare davanti ad uno schermo per molto tempo, al computer, e spesso con il collo abbassato o spostato in avanti;
  • Leggere libri e riviste nel modo e con una postura scorretti
  • Respirazione toracica, blocco diaframmatico e lo stile di vita che molti di noi conducono
  • La sedentarietà e il poco movimento (soprattutto del collo e della zona cervicale)

Qualche anno fa ho avuto un dolore fortissimo alla cervicale. Non riuscivo a farlo passare, tanto che sono dovuto andare da un dottore, che mi ha prescritto (al modico costo di 100 €) delle medicine antidolorifiche, e poi mi ha consigliato di cercare su internet (su internet!) alcuni esercizi da fare per la cervicale.

Nel tempo ho poi scoperto quali erano, realmente, le cause del mio dolore alla cervicale. Ho deciso quindi di elencarle qui di seguito, così che possano magari aiutare anche te a trovare dei rimedi per prevenire e curare la cervicale.

 

  • Materasso vecchio e malandato: credo sia questa la principale causa, insieme a quella che leggerai dopo, che mi ha causato così tanto dolore alla cervicale. Avevo preso in affitto una casa, e il materasso del mio letto era in condizioni pressoché pietose. Quando mi stendevo sopra, sprofondavo. Per quasi un anno ho dormito su quel materasso, e la mia schiena, in un caldo e umido giorno d’estate, mi ha detto che non ne poteva più.
  • Cuscino “d’epoca”: così come il materasso, anche il cuscino era talmente trasandato che era come non averlo (anzi, forse se non lo avessi avuto affatto, sarei stato meglio!). Era un cuscino morbidissimo, e soprattutto aveva perso probabilmente la maggior parte delle piume che lo formavano. Insomma, un cuscino che non raccomanderei a nessuno. Non appena ho preso un cuscino per la cervicale, il dolore si è dopo pochi giorni attenuato, fino poi a scomparire del tutto (attenzione: non è tutto merito del cuscino, ma anche degli esercizi che facevo quotidianamente). Quindi se hai un cuscino non adatto al tuo povero collo, ti consiglio vivamente di cambiarlo il prima possibile.
  • Assenza di sport e attività fisica: prima di andare dal dottore, a farmi dire che avrei trovato molti esercizi per la cervicale su internet (!), la mia attività fisica era praticamente vicina allo zero. La mattina andavo in ufficio (10 minuti a piedi), per pranzo uscivo (5 minuti a piedi), e poi rientravo a casa, per stare al pc tutto il resto del tempo. La mancanza di attività fisica è sicuramente una delle cause che ha contribuito al mio dolore cervicale. Ti consiglio quindi di fare sport (soprattutto piscina) per alleviare e prevenire il tuo dolore.
  • Una sedia in legno pietosa: Quando tornavo a casa dal lavoro, la mia postazione al pc era una sedia in legno, di questo tipo: sedia in legno causa dolore cervicaleEcco, non so se rende l’idea, ma dovrebbe. Per 4-5 ore al giorno, la mia schiena era appoggiata a quella specie di sedile (forse quella nella foto è molto meglio della sedia che avevo io). La mia schiena, di contro, mi ha ringraziato per quello che le avevo fatto, facendomi venire un dolore che a ricordarlo mi fa male. Ti consiglio di prendere una sedia comoda (meglio se ergonomica) per prevenire il dolore alla cervicale.
  • Lavorare 15 ore al pc: non lavoravo soltanto 8 ore in ufficio, ma anche altre 8 (circa) a casa. Come puoi benissimo immaginare questo tipo di attività non è il massimo per la propria schiena e per il proprio corpo, che hanno bisogno di muoversi e fare attività fisica. Non ho smesso di lavorare 15 ore al giorno (sigh!) anche se lo faccio perché mi piace e mi diverte (mi occupo di SEO), però ora lo faccio in maniera più controllata, con una sedia ergonomica fantastica, la posizione dello schermo in modo tale da favorire la posizione corretta di collo e schiena, e altre piccole accortezze (ad esempio ultimamente non sto usando un tappetino del mouse con rialzo, e questo mi sta facendo tornare ogni tanto dolore alla cervicale. Mi sa che farei meglio ad utilizzarlo di nuovo)

Queste, principalmente, sono le cause che mi hanno portato ad avere dolore al tratto cervicale. Consiglio quindi di stare attenti a non ripetere i miei stessi errori, e a tenerci alla propria schiena e alla propria salute.

Per curare la cervicale è necessario fare molta attività sportiva, avere una respirazione corretta, abbandonare lo stress e condurre uno stile di vita sano. Questi sono consigli che possono portare reali benefici ed essere rimedi alla cervicale. Le cause della cervicale, come visto sopra, possono essere molteplici. Facendo comunque sport e conducendo uno stile di vita regolare e in movimento si possno evitare complicazioni.

Inoltre, esistono molti esercizi per la cervicale che se fatti in maniera sistematica possono portare ottimi vantaggi e benefici a tutta la colonna cervicale, facendo passare il dolore.

Conosci altre cause per la cervicale? Scrivile in un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *