Esercizi per cervicale e collo: come far passare il dolore

Esercizi per artrosi cervicale: ecco quali fare per far passare il mal di collo

Molti si chiedono come faccio a far passare il dolore alla cervicale? Se anche tu sei tra quelli che è stato colpito da questa antipatico dolore alla colonna cervicale, leggi la mia avventura tra dottori e internet. Magari puoi risparmiare i 100 euro di una visita, se sei sicuro di avere una cervicalgia, e risolvere i tuoi problemi con alcuni semplici esercizi per la cervicale.

E’ da un pò di tempo ormai che avevo un dolore alla schiena, vicino al collo in basso sul lato destro, quasi simile ad un torcicollo, ma più forte. Mi è stato detto, prima da parenti ed amici, ed in seguito ad una visita dal medico, anche dal dottore, che si tratta di cervicale (anzi, secondo il medico si chiama cervicalgia). Questo medico, molto simpatico tra l’altro, oltre ad avermi fatto pagare una parcella di 100 euro, mi ha dato alcune soluzioni che potrebbero aiutare e far passare il mio mal di collo, o meglio questa dolorosa ernia cervicale.

Questo bravo dottore, dopo la sua diagnosi, mi ha detto che avrei dovuto fare un po’ di esercizi per il collo, anzi molto meglio se questi fossero stati esercizi per la cervicale. Ma quali eserczi avrei dovuto fare? La sua risposta è stata molto semplice.

Se prima di passare agli esercizi vuoi approfondire di seguito con alcune informazioni e cause che portano ad un artrosi e un dolore cervicale, continua pure la lettura da qui. Oppure, se vuoi farti passare il dolore subito e senza aspettare, vai subito agli esercizi per la cervicale!

Che cos’è l’artrosi cervicale

Intanto però è utile sapere effettivamente cosè l’artrosi cervicale, ovvero la malattia articolare alla vertebra che aiuta a sostenere il collo.

vertebra cervicale

Secondo Wikipedia:

L’artrosi cervicale, detta anche cervicartrosi o spondilosi cervicale è una patologia degenerativa del rachide cervicale, in particolare una forma di spondiloartrosi delle vertebre cervicali. La degenerazione dei dischi intervertebrali cervicali inizia fisiologicamente nella quinta-sesta decade della vita – ma si verifica anche prima per motivi svariati – ed è accompagnata da deformazioni ipertrofiche delle vertebre cervicali, che restringono il canale midollare e comprimono i nervi, limitando la mobilità della colonna.

Abbiamo quindi appurato che la cervicale è una patologia degerativa della colonna cervicale. Ora, prima di passare agli esercizi e ai rimedi per la cervicale, è utile capire quali sono le cause dell’artrosi cervicale:

Purtroppo ogni giorno, dovendo utilizzare il pc per lavorare, la mia testa è spesso piegata in avanti, e non riesco comunque ad avere una postura corretta. Questo non è soltanto un mio problema, ma di tutti i video terminalisti, ovvero di quelle persone che stanno troppo tempo al computer per lavoro. Assumendo una posizione sbagliata capita spesso di avere un dolore cervicale. Infatti, dice il dottore, non è possibile mantenere per tutte le ore una postura corretta, e quindi, prima o poi, in un modo o nell’altro, si assumerà una postura scorretta che potrebbe in parte influire su problemi alla spalla e dolore alla colonna vertebrale o alla colonna cervicale. Sintomo noto della cervicale è colpo di frusta, oppure a volte anche le vertigini o il mal di testa.

Quindi, questa la causa. Scopri altre cause della cervicale.

Esercizi utili a far passare la cervicale e il mal di collo

Ora vediamo gli esercizi utili per far passare l’artrosi alla cervice, ovvero il dolore alla vertebra cervicale, una delle sette che compone il rachide cercivale, e che da sostegno al collo. Credendo infatti di fare cosa buona e utile a tutti quelli che come me hanno un artrosi alla colonna cervicale e vogliono risolvere il problema di mal di collo e male al tratto cervicale, ho deciso di scrivere questo articolo, postando le soluzioni che mi ha dato il dottore, tra le quali la scelta di alcuni esercizi proprio per la cervicale (“trovali su internet” mi ha detto, “ce ne sono tanti!”).

L’importante è tuttavia fare in modo di rendere più elastico il collo, e quindi tutta la zona cervicale. In questo modo, allentando la tensione del collo, si fa passare l’infiammazione e il dolore alla cervicale anche grazie all’allenamento e all’esercizio costante.

Quindi, per far passare il dolore al collo, oltre a degli antiinfiammatori per far sfiammare il gonfiore, il dottore mi ha prescritto una fisioterapia (non obbligatoria) e degli esercizi per la cervicale, da trovare su internet 🙂

Premettendo che per i video terminalisti un ottimo sostegno ai problemi legati alla cervice è sicuramente l’utilizzo di una sedia ergonomica, e anche molto importante l’utilizzo di un cuscino per la cervicale (in pratica soprattutto queste 2 soluzioni di sedia ergonomica e cuscino per la cervicale mi hanno aiutato moltissimo nel prevenire dolori alla cervicale) mi sono messo all’opera e ho trovato alcuni esercizi utili per far passare il dolore al collo, alla schiena e anche alle braccia, causato dalla cervicale. Ecco quali sono gli esercizi migliori che portano risultati.

Esercizi di ginnastica per cervicale, spalle e collo

L’obiettivo principale degli esercizi per la cervicale è quello di sciogliere e distendere il collo, in modo da far passare l’infiammazione. Ora mostrerò quindi come fare passare la cervicale attraverso alcuni semplici esercizi da fare in piedi o da seduti.

L’allenamento, il mantenersi in forma, è uno dei rimedi naturali migliori al dolore cervicale. Oltre allo sport generico, comunque, ci sono esercizi mirati a far passare il dolore al collo derivante da questa malattia. Ecco quindi alcuni esercizi utili per sciogliere il collo e quindi anche la cervicale, aiutando a far passare il dolore e, possibilmente, l’infiammazione.

1. Esercizio da fare per l’artrosi cervicale

In piedi o seduti davanti al computer, con la schiena dritta e ben appoggiata allo schienale (o spalliera) della sedia, flettete lentamente di lato il collo, prima a destra e poi a sinistra, cercando di arrivare il più vicino possibile alle spalle, e sostando per qualche secondo tra una flessione e l’altra nella posizione di partenza.

esercizio per la cervicale

2. Esercizio da seduti: flettere il collo da un lato e dall’altro

In piedi o seduti flettete lentamente di lato il collo, prima a destra e poi a sinistra. Con la mano del lato verso il quale è piegato il collo afferrate il polso del braccio opposto e tiratelo leggermente verso il basso in modo da mettere in tensione i muscoli del trapezio e della spalla controlaterali. Mantenete la posizione per 20-30 secondi e cambiate lato.

cervicale esercizio 3

3. Esercizio stando in piedi o seduti: flettere il collo in avanti e indietro

In piedi (o anche seduti) muovere lentamente il collo, prima all’indietro, cercando di farlo toccare il più possibile alla schiena, e poi in avanti, piegando la testa in giù fino a far toccare il mento al petto. Vedere l’immagine in basso. Con questo esercizio si allenta la tensione del collo, donando al collo più elasticità, e quindi alleviando i dolori. Questo tipo di allenamento, se seguito con costanza, può giovare alla cervicale portando notevoli miglioramenti contro il dolore.

4. Esercizio per la Cervicalgia N. 4: in piedi, muovere il collo di lato aiutandosi con le braccia

In piedi flettete lentamente di lato il collo; con la mano del lato verso il quale è piegato il capo spingete leggermente verso il basso la testa in modo da praticare una leggera tensione. Piegare quindi l’altro braccio a 90 gradi, portando la mano di questo braccio dietro la schiena. Mantenete la posizione per 20-30 secondi e cambiate lato.

cervicale esercizio 4

5. Rotazione del collo: altro esercizio per la cervicale

In piedi o seduti con la schiena eretta flettete lentamente il collo a destra, indietro, a sinistra e in avanti in modo da compiere una circonduzione completa del capo. Il tutto per sciogliere il muscolo del collo e allentare la tensione cervicale. Tenete spalle e collo rilassati durante tutto l’arco del movimento e ripetete in senso inverso.

cervicale esercizio 5

Esercizi e ginnastica del genere possono aiutare sensibilmente a far passare il dolore cervicale, soprattutto se fatti continuamente, per almeno 3-4 volte al giorno.

Esercizi per cervicale e mal di collo: Video

La fonte del video qui

Rimedi cervicale più semplici

In questo articolo il focus è sugli esercizi per la cervicale, e per far passare il dolore oltre che a prevenirlo. Inoltre, abbiamo già affrontato in un articolo molto più completo tutti i rimedi per la cervicale più efficaci, e ti consiglio di leggere quell’articolo per approfondire il discorso.

In ogni caso, in basso elenco alcuni dei rimedi più semplici e veloci che, insieme agli esercizi per la cervicale, possono dare un sollievo in poco tempo al collo e alla cervicale.

Il cuscino per la cervicale

Esiste anche un’altra soluzione per aiutare il dolore cervicale a passare. E’ il cuscino per la cervicale, ovvero un cuscino con una parte rialzata proprio in corrispondenza del collo. Il cuscino poi si abbassa per sorreggere la testa e si rialza successivamente. Questa forma particolare da al cuscino la conformazione ideale per sorreggere collo e testa e permettere di dormire in una posizione migliore e più rilassante per il collo e per tutta la colonna cervicale.

Il cuscino contro la cervicale è formato da una parte laterale più rialzata, ed una meno rialzata, con una curvatura centrale verso il basso. Questo permette al collo di assumere una posizione più corretta.
Questo particolare tipo di cuscino, sorreggendo il collo, permette di riposare meglio e assumere una posizione di collo e quindi schiena più corretta e rilassata per tutta la notte.

E grazie a questo cuscino ci si sveglia con un sollievo dal dolore alla spalla e al collo causato dalla cervicale.

Ovviamente il cuscino per la cervicale non sostituisce gli esercizi, che vanno comunque fatti (sarebbe l’ideale farli costantemente) ma sicuramente allevia il dolore e permette di riposare e quindi rilassare meglio il corpo per tutta la notte o il tempo del riposo.

Esistono diversi tipi di cuscini per la cervicale, ed ognuno ha i suoi vantaggi e benefici.

Il miglior cuscino per la cervicale

Non esiste un miglior cuscino per la cervicale. Tutti sono efficaci e ognuno prende il problema da angolature diverse. La cosa migliore sarebbe prendere un cuscino di qualità realizzato per far riposare il collo durante la notte, con un effetto benefico per il dolore alla cervicale.

Ecco una lista dei lista di cuscini per la cervicale reperibili su Amazon, a partire da meno di 20 euro per un buon cuscino che “fa il suo dovere” (provare per credere). Ho anche preparato una classifica dei migliori cuscini cervicale e una guida per sceglierecuscini per la cervicale più adatti a noi, con le recensioni degli utenti di amazon e i prezzi dei cuscini.

Il cuscino per la cervicale si trova facilmente su Amazon, a prezzi anche molto bassi, come ad esempio i 20 euro di questo

Cuscino Guanciale in memory foam Cervicale misura 67x42x12. Ad un prezzo contenuto c’è anche questo Cuscino 100% Memory Saponetta per cervicale Tessuto aloe che con 32 euro offre un riposo rilassante e molto terapeutico.

Tipologie di cuscini per cervicale

Cuscino da viaggio per la cervicale

Se si è in viaggio, o si è in partenza per lunghi viaggi, il cuscino da viaggio per la cervicale può essere una soluzione. Questo particolare cuscino è ideale per fare dei viaggi rilassati, senza dover preoccuparsi del dolore alla cervicale. Un esempio che ho trovato interessante è il cuscino da viaggio in memory per collo Blu 100 % memory foam con tessuto sfoderabile che si trova su Amazon. E’ il supporto ideale quando si viaggia in relax. Si può acquistare da qui: Cuscino per il collo in 100% Memory Foam collare da Viaggio per cervicale Sfoderabile Blu

Cuscino in lattice per la cervicale

Il cuscino in lattice oltre ad essere un ottimo tipo di guanciale, è anche molto utile per contrastare i problemi legati ad un artrosi cervicale. In questo modo, e grazie a questo tipo di cuscino, nonostante una spesa un po’ più alta, è possibile stare sicuri del vantaggio e beneficio portato a collo e colonna cervicale. Su Amazon un buon esempio di cuscino in lattice per la cervicale è il Guanciale Cervicale a Doppia Onda in Lattice Naturale 100% e Cotone Cuscino da Letto 13 cm Anallergico Anti Acaro Battericida Traspirante – by Neoplano.

Cuscino masaggiante per la cervicale

Questo cuscino, così come altre tipologie di cuscino per il massaggio cervicale, aiuta ad allentare la tensione del collo e della colonna cervicale, grazie ad un’azione “massaggiante”. Su Amazon si può ad esempio trovare il ** Cuscino Cervicale Massaggiante Con Vibrazione Colori Assortiti – Idea Regalo.

Cuscino per il massaggio cervicale

E’ un cuscino che “massaggia” il collo durante il riposo, permettendo quindi di ottenere un beneficio e un rilassamento della colonna cervicale, e quindi un allentamento della tensione muscolare. Un esempio è il CUSCINO CERVICALE MASSAGGIANTE su Amazon.

Altri rimedi e cure naturali: Il sole, il calore e il nuoto

Mi sono anche accorto che non soltanto gli esercizi aiutano la cervicale. Infatti, stando al mare a prendere il sole, il calore (anche una doccia calda) e poi a fare bagni ed a nuotare, la mia artrosi cervicale è migliorata molto, e il dolore è quasi scomparso dopo aver passato una giornata intera al mare e sotto il sole. Mi sono quindi reso conto (anche confermato dal dottore) che il caldo e l’esercizio fisico attraverso il nuoto sono ottimi rimedi naturali contro la cervicale.
Alcuni suggerimenti che mi sono arrivati sono inoltre di utilizzare la sauna e soprattutto le terme, che favoriscono l’allentamento e lo scioglimento dei muscoli, alleviando il dolore cervicale. Questo però non è un vero e proprio rimedio, ma un pagliativo. Quindi va accompagnato comunque ad altre soluzioni e rimedi come ad esempio gli esercizi, un cuscino per la cervicale, una sedia ergonomica ed altri accorgimenti (postura quando si sta seduti ad esempio).

Nausea da Cervicale

E’ spesso comunque, quando si hanno problemi di cervicale, avere nausea. Questo è dovuto dalla presenza del nervo vago, che quando si hanno i muscoli contratti potrebbe succedere di avere una iperstimolazione di questo nervo, e quindi sentire nausea.
Alcuni rimedi alla nausea in questi casi sono una pezza bagnata sulla fronte, un collare e il riposo. Bisogna infatti sciogliere il tratto in cui questo nervo viene iperstimolato per via della contrazione dei muscoli.
Comunque bisogna sicuramente innanzitutto agire sul problema della rigidità muscolare, quindi ad esempio con gli esercizi, oppure anche con il calore per sciogliere i muscoli (es. come abbiamo detto con le terme o la sauna).

113 thoughts on “Esercizi per cervicale e collo: come far passare il dolore

  1. io ho provato tanti esercizi ma la cervicale non passa! cosa mi dici del cuscino per la cervicale? funziona? proverò comunque anche i tuoi esercizi, magari questa volta mi va meglio!

    1. Ciao Roby! Gli esercizi bisogna farli con costanza, tutti i giorni per 3 o 4 volte al giorno.. devo ricordarmi anch’io di farli più spesso! Comunque il cuscino per la cervicale è molto buono. Io lo uso per dormire, e mi son trovato molto bene devo dire. Sicuramente è anche grazie al cuscino che la cervicale è migliorata. Fammi sapere come va con questi esercizi e, se lo compri, con il cuscino

  2. Ottimi esercizi, grazie per le spiegazioni! Spero che mi aiuteranno a far passare il dolore. Sta cervicale fa davvero male! Ma quindi il cuscino anche è una buona soluzione? Pensavo che la ginnastica e lo sport comunque aiutassero, soprattutto esercizi mirati per il collo e per le spalle, oltre che per la cervicale.. giusto?

      1. Ciao a tutti. Sono Corinna e anche io soffro di cervicale, causata dalla mia iperlordosi e leggera cifosi della schiena. Per quanto riguarda la mia esperienza personale, mi sono resa conto che i dolori alla cervicale aumentavano in determinate situazioni: con l ‘umidità, quando per andare in Università portavo una borsa (che sbilancia tutto il peso solo su di una parte del corpo) invece dello zaino, quando uscivo di casa senza una sciarpa nelle giornate di vento. Ho iniziato a cambiare le mie abitudini, sotto consiglio di mia mamma fisioterapista, cosí ho iniziato a dormire sul fianco anziche supina, a fare gli esercizi che avete proposto voi insieme ad altri di stretching ti tutte le articolazioni, ad usare zaino e scarpe da ginnastica. Bè vi dirò che la situazione è migliorata di molto! Adesso gli attacchi di cervicale sono sporadici (uno ogni due mesi circa) ed aumentano leggermente nella stagione estiva (forse perché abitando in pianura padana d estate il caldo è umido e soffocante). Ho notato anche che non tutti gli sport sono indicati per i nostri dolori e che facendo passeggiate con le scarpe giuste il dolore diminuiva. Nel periodo in cui, anni fa, avevo dolori continui che mi hanno portato anche formicolii alle mani, il mio medico mi consigliò delle bustine di creatina per rafforzare i muscoli insieme agli esercizi, e il formicolio e i dolori forti si sono ridotti fino a scomparire (o meglio tornando solo sporadicamente). Spero di esservi stata utile 🙂 non mollate

        1. Ciao Corinna, grazie per il tuo bellissimo commento e per il tuo prezioso aiuto. Sono sicuro che tutti coloro che hanno problemi alla cervicale e che cercano un modo per alleviare il dolore trarranno grande beneficio dal tuo commento. Sono contento che tu sia riuscita a fare scomparire il dolore quasi del tutto, anch’io sono convinto che delle buone abitudini accompagnate ad una attività fisica correttiva e sostegni utili come sedia ergonomica e cuscino per la cervicale, soprattutto per chi sta spesso seduto per lavoro, possano aiutare tanto. Riguardo quello che dici dell’estate e del caldo umido, mi sono reso conto che il calore del sole a me personalmente ha giovato molto. Ricordo che un giorno avevo un forte alla cervicale, e dopo essere stato al mare tutto il pomeriggio sotto il sole, il dolore si è alleviato. Se non hai il mare vicino potresti anche provare le terme, che mi hanno detto essere molto d’aiuto per combattere i dolori alla cervicale. Grazie ancora per aver condiviso la tua esperienza!

        2. Salve,io ho 2 ernie e artrosi,non ho molto dolore ma avverto sbandamento.ho preso delle bustine ma non ho risolto.mi è rimasto solo da provare le fisioterapia,sempre che funzionino per gli sbandamenti

  3. Io ho provato di tutto gli antiinfiammatori, le varue creme, il cuscino x la cervicale, il termoforo ma niente ogni tanto sembra che miglioro ma poi sto smp male. Nn so prp più ke fare

    1. Ciao Roberta, probabilmente sarebbe meglio che andassi dal dottore per il tuo problema.. comunque, hai provato a fare gli esercizi? vanno fatti con costanza, ogni giorno, 4 – 5 volte al giorno, per molto tempo (anche mesi).. con me ha funzionato molto bene utilizzando anche il cuscino per la cervicale, oltre agli esercizi

    2. ti capisco se leggi il mio commento vedi come sto messa io. il problema e’ trovare un medico capace e in grado di capire cio’ che uno ha e di correggere il problema. Ecco il vero problema.

      1. Ciao rita, effettivamente non è sempre semplice trovare un bravo medico.. quando sono andato io mi ha imbottito di antidolorifici (per carità servivano perché il dolore era davvero forte) e poi mi ha detto di cercarmi gli esercizi per la cervicale su internet! Ecco perché ho scritto questa guida, perché ho trovato dei validi esercizi (non solo su internet, anzi consigliati da splendide persone come mia mamma) che mi hanno aiutato molto, e ho deciso di condividerli con voi. Anche il cuscino per la cervicale, sempre suo consiglio, mi è stato molto utile. Grazie per il tuo commento!

  4. Ciao a tutti! Anche io ho problemi di cervicale, ho provato il cuscino cervicale ma e’ andato bene un po di tempo poi sono ritornati. La miglior cosa e’ la fisioterapia ma anche li devi continuare anche dopo perche altrimenti poi ritorna. Io ho notato che la notte se sogno e sono tesa e se sono tesa durante il giorno il tutto peggiora, ho dolori forti al collo e all’attaccatura delle spalle questo dolore sale su ,sulla nuca e poi sul lato destro fino a dietro l’orecchio e poi all’interno dell’occhio (come un coltello trafitto nell’occhio) e sopra l’occhio sulla fronte una cosa terribile che mi debilita tutto il giorno. Mi viene dolore anche dopo che faccio un esercizio fisico, ora sto provando hot yoga, che e’ yoga in una stanza calda che dice che sembra benefico per chi ha questi dolori ma anche li (comunque sono solo due volte che ci sono andata) dopo avere finito il giorno dopo ero tutta indolenzita e mi faceva male il collo. Non so cosa fare, sono andata pure dal chiropratico ma dopo due tre volte ho capito che non aveva molta idea di cio’ che fare per cui ho lasciato perdere. So di avere la colonna del collo non naturalmente curva ma dritta cosa comune a molti ma questa cosa sta diventando insopportabile. Sono andata anche dall’ortopedico che mi ha fatto le lastre e non ho nulla di anomalo, ho fatto pure la tac al cervello per paura di avere chissa’ che ma non ho niente di anomalo. Eppure ogni volta che il dottore mi ha toccata sentiva tanta tensione nei muscoli e mi dice tensione tensione tensione….ora provero’ con gli esercizi 3 / 4 volte al giorno. E’ comunque sicuramente postura ma il dolore e’ insopportabile tant’e’ che poi non posso fare nulla tutto il giorno ma solo stare a letto che poi stando orizzontale e’ peggio!

    1. Ciao Rita, grazie mille per il tuo bellissimo commento e per aver condiviso le tue esperienze con la cervicale! (argh!) Quello che posso consigliare io è di ripetere questi semplici esercizi quotidianamente. Sono convinto che siano il rimedio naturale migliore. Infatti fare esercizi per la cervicale ogni giorno 10 minuti al giorno (magari, se possibile, anche più volte al giorno) aiuta a mantenere il corpo, il collo e la schiena distesi ed allenati, e quindi ci evita costose sedute di fisioterapia e scomode visite al dottore. Ovviamente se il dolore è molto forte e in alcuni casi è comunque necessario andare dal dottore. Poi mi sono accorto che grazie al cuscino per la cervicale il dolore (almeno nel mio caso) è diminuito di moltissimo, e se associato a un buon esercizio fisico costante e quotidiano, può davvero fare miracoli!

    2. Ciao Rita, mi permetto di commentare perché è incredibile quanto mi rispecchi in tutto quello che hai scritto.
      Questa cervicalgia a volte è così demoralizzante oltre che dolorosa che mi fa pensare che non sparirà più. E ho solo 23 anni, tenendo conto che da tre anni percepisco gli stessi dolori, forse ogni anno più accentuati.
      Da quando ho 15 anni lavoro e vado a scuola, fino a due anni fa ballavo anche l’hip hop: ho smesso corsi e gare per dedicarmi al lavoro, che adesso devo interrompere assolutamente perché voglio risolvere questi miei problemi di salute.
      E’ un costante condizionamento della giornata e dell’umore mentre si fa finta di niente con amici o colleghi per non risultare troppo pesante con inutili e continue lamentele.
      Adesso sto provando ad andare in piscina e a fare questi esercizi.
      Ti prego Rita, se dovessi trovare qualche rimedio miracoloso di tenermi aggiornata! Non voglio perdere le speranze di guarire anche se è molto difficile essere positivi.

      Lucrezia

      1. Ciao Lucrezia e’ come se mi avessi letto nel pensiero ed avessi scritto per me! Sono ormai depresso e rassegnato da questo male al collo che non mi molla ormai da 15 anni! Io ne ho 38 ma ormai me ne sento il doppio!

      2. Mi rivedo molto in te,io di anni ne ho 36,convivo col dolore da 2 anni,non ce la faccio più,è davvero disabilitante,ho dovuto lasciare tutti gli sport perché peggiorativi,sto spendendo solo soldi presso specialisti neurochirurghi ma il risultato non cambia

        1. Ciao Luca, grazie per il commento! A me grazie forse anche ad alcune “comodità” (es sedia ergonomica, cuscino cervicale etc.) pare andare meglio. Mi dispiace per il tuo dolore, spero davvero che tu riesca a migliorare la situazione. Se ti va, sarebbe bello ricevere la tua esperienza e i tuoi progressi. Buona serata e un grande in bocca al lupo!

        1. Ciao scusate se mi aggregò a voi, anche io soffro di cervicale un dolore assurdo non riesco a dormire male al collo braccia, il medico mi ha detto che hoartrosi cervicale e fare degli esercizi e tenere al caldo il collo, ho visto che si possono fare esercizi ma lavorando non ho tempo di farli x 3 ho 4 volte al giorno , ma li farò di certo alla sera , mi scuso ancora x intrusione ma mi interessava molto buongiorno

          1. Ciao Carla grazie per il tuo prezioso commento e per aver condiviso la tua esperienza. Gli esercizi si possono fare in qualsiasi momento, ovunque e anche da seduti (ad esempio quello di flettere il collo). Al lavoro dovrebbero poterti dare 5 minuti, a chiunque li danno per fumare ad esempio. Tu utilizza quei 5 minuti di riposo al giorno per fare esercizi anche mentre lavori. Sono un ottimo rimedio, e se fatti ogni giorno possono davvero portare sollievo

  5. Li sto provando di tutti colori ma che il male persiste e ho disturbi di insania e mi si addormentarono le dita e con il male che mi fanno mi fanno svegliare ho anche messo un cuscino per la cervicale lo tagliato fino fino ma che il male ancora persiste

  6. Ciao io ho delle protrusioni alla cervicale , le ho scoperte dopo aver fatto una risonanza magnetica. Ho provato di tutto: tens, ultrasuoni, tecar, antiinfiammatori, miorilassanti, antidolorifici, punture con cortisone, fisioterapia ma ancora mi continua a far molto male e mi debilita in tutte le mie attività. Cosa posso ancora fare?

    1. Ciao Mauro, grazie per il tuo commento. Purtroppo nel tuo caso il consiglio migliore è quello di consultare un medico, che saprà (spero) dirti come muoverti per risolvere il problema. Esercizi per la cervicale e cuscini anticervicale funzionano molto (magari puoi anche provare un buon cuscino, non credo abbia effetti collaterali), comunque in un caso più serio come il tuo sicuramente è meglio rivolgersi prima di tutto ad un medico

    1. ciao vito, grazie del commento! beh, come vuoi.. in realtà il cuscino per me è stato davvero un toccasana.. ovviamente gli esercizi quotidiani sono molto utili lo stesso.. i cuscini con link alla pagina d’acquisto sono tutti molto validi, puoi anche guardare le recensioni del prodotto, e io personalmente li consiglio per chi ha problemi al tratto cervicale

  7. esame rmn della colonna cervicale
    non apprezzabile lesioni ossee infiltrative c3 c4 c5 c6 c7 poi di nuovo c3c4 c6c7
    cosa bisogna fare

  8. Ciao ho 36 anni 1 mese fa ho scoperto di avere ernia discale c5 c6..che male mobilizzata.
    Ho preso tanti antinfiammatori male passato. .ma qualsiasi movimento del collo sento fastidio.
    Vorrei sapere se qualcuno mi può dire qualcosa come passare il dolore grazie

    1. Ciao,An ch io ho 2 fuoriuscite discali,volevo sapere se a tu danno sbandamento.il medico mi dice che non dipende da ciò,così è grazie

  9. Soffro da ben due anni di atrosi cervicale, pur essendo molto giovane. All’epoca avevo tredici anni, adesso quindici. Davvero, non ne posso più. Ho provato diverse cose, fisoterapia, i FANS ma non ho mai miglioramenti. I dolori sono così forti che molto spesso scoppio a piangere. Per di più, oltre i dolori alla base cervicale, il mio corpo scrocchia OVUNQUE. Ogni articolazione scrocchia. Il collo, le dita delle mani e i piedi, polsi e caviglie, interno coscia, braccia, schiena ecc. Davvero non ne posso più, i dottori non mi hanno aiutato per niente. Nella mia città sono molto menefreghisti e non si interessano mai di te. Cosa mi consigli di fare? Con i massaggi e questi esercizi il dolore si allieva moltissimo. Rimane solo un minimo di dolore. Ma poi ritornano di nuovo dopo due minuti, più forti di prima. Inoltre oltre a scrocchiare in tutto il corpo e avere questi dolori alla base cervicale, ho diversi giramenti di testa e ronzii agli orecchie. Oltre questo, basta che esco di casa di inverno o accendo un po’ di aria condizionata per riempirmi ovunque di dolori intercostali. (Oltre quelli cervicale e scricchiolì ovunque). Poi anche quando faccio qualcosa, lavare i piatti e maggiormente fare le pulizie casalinghe, mi basta poco per l’indomani avere dolori atroci in tutto il corpo. Il dottore mi ha detto che i dolori cervicali sono causati dallo stress. Ma anche gli intercostali lo sono? E gli scricchiolì? Mi ha consigliato di andare da una piscologa, a pagamento. Ma io non penso proprio che la piscologa possa farmi un miracolo, facendomi passare tutti questi dolori. Cosa dovrei fare? Davvero, non lo so più. Sono stanca di vivere e mi viene solo da piangere. Avere questi dolori in questa giovane età non è affatto bello. Premetto che me ne faccio dei giudizi altrui, esoffro di attacchi di panico. Non a caso, il 2014 l’ho passato tutto il giorno negli ospedali per appunto questi attacchi. Dico anche che non ho una vita felice, delle volte mi sento davvero molto male per problemi di casa in famiglia. Cosa dovrei fare quindi? Andarmene di casa da qualche parente? Grazie

    1. ciao marzia, grazie per il commento.. intanto chiedi ancora consiglio ad un dottore, fatti consigliare qualcuno bravo da chi ci è già stato. poi sappi che i problemi ci sono per essere affrontati, e superati. bisogna avere fiducia. se gli esercizi funzionano continua a farli in maniera regolare. e poi prendi tanto sole e tieni sempre la cervicale al caldo (es maglietta quando dormi, etc.) il caldo allevia i dolori alla cervicale. magari la fisioterapia può anche fare al caso tuo

    2. Non preoccuparti!! Non 6 malata di mente ma lo sono chi sta vicino e non capiscono quanto soffri! Vorrei veder loro ad aver male atroce ogni santo gioono ogni santo minuto se non si deprimono! Io sono messo come te ..lavoro in fabbrica ..ho famiglia e l’ unica cosa che mi da la forza di continuare e’ la mia splendida bambina! Vivo sperando e sperimentando nuove cure purtroppo fino ad ora inconcludenti! Ma ricordati che non sei sola!!!!

    3. Ciao mi chiamo Barbara ed anche io soffro di dolori ovunque ed ho anche tre ernie fiscali una lombare , mi hanno operato a tutte e due le spalle ma non ho risolto molto. A volte mi demoralizzo ma io sono più forte e reagisco, ho anche gira.enti di testa , ci sono giorni che sto e letto ma cmq la vita continua .un bacione e quelli che non ti credono mandali a farsi curare. Un bacio.

      1. ciao barbara grazie per il commento. bisogna sempre lottare e continuare. chiedi ai dottori sicuramente, ma fa tanto anche il tuo stile di vita (soprattutto se sei spesso seduta). ma ci sono anche soluzioni che possono sicuramente migliorare o attenuare i dolori. sercizi, sedia ergonomica, cuscino per la cervicale, attività sportiva (attenzione a fare attività che fanno bene a schiena e cervicale) sono molto utili. ho poi avuto conferma quest’estate e la scorsa che anche il caldo fa molto bene. alcuni giorni dormivo senza maglietta e ho avuto dolori forti. poi ho ripreso a dormire con la maglietta e mi sono passati. Anche prendere sole mi sono accorto fare bene. spero alcuni di questi consigli ti possano essere d’aiuto. forza, non mollare!

    4. Marzia, non mollare, sei giovane e non puoi rovinarti l’esistenza. Cerca di tener duro! Ti consiglio la lettura del libro “il cervello anarchico”, è scritto da un medico e parla del potere esercitato dalla mente sul nostro corpo, è molto interessante e fa riflettere!
      In bocca al lupo e spero tu possa tener duro e vivere meglio!

  10. Grazie, mi sono stati molto utili i tuoi suggerimenti sulla cervicalgia, li farò scrupolosamente ogni giorno finchè mi passi.
    Il problema è che quando succede mi viene pure la nausea e mi sembra di essere su una barca in mezzo al mare, ho come vertigini e un senso di cullamento non piacevole anzi nauseante.
    non hai qualche consiglio per queste vertigini o senso di sbandamento?…Grazie ciao.

    1. ciao Beatrice, bene direi che questi esercizi non vanno fatti soltanto fino a quando il dolore non passa ma in generale (soprattutto se si fa un lavoro molto sedentario) vanno fatti spesso ogni giorno anche quando non abbiamo dolori. questo per permettere al tratto cervicale di mantenersi elastico anche quando siamo sempre seduti e in posizioni scomode. a ma ha aiutato tanto anche una sedia per la cervicale (sedia ergonomica) ma non bisognerebbe dimenticarsi comunque di fare questi esercizi regolarmente, e diventeranno oltre che un ottimo rimedio per la cervicale, anche un ottima prevenzione! (io mi dimentico a volte di farli, ma dovrei farli con costanza anche io!)

  11. Ciao, ottimi consigli. Ho fatto un incidente e ormai da 4 anni ci convivo. Ho iniziato su consiglio di un medico a lavorare in palestra per la cervicale affiancando ai classici esercizi di stretching ( a sua volta dati da un fisio dopo ben 800€ spesi in cure ) con quelli con i pesi per migliorare la postura modificata a causa del colpo di frusta .. Proverò anch’io a farli più volte al giorno .. Magari la mattina e prima del lavoro in palestra !! Ciao e grazie

    1. ciao Simone, sono contento che ti possano essere utili questi consigli come rimedi per la cervicale. si, fare questi esercizi spesso più volte al giorno aiuta davvero tanto. devo riprenderli a fare anch io più spesso. buona fortuna per la tua artrosi cervicale, riguardati

  12. Ciao a tutti, ho letto con interesse i consigli riportati e mi permetto di riportare la mia esperienza.
    Stiamo attenti a non generalizzare troppo con il termine cervicale, infatti l’ernia discale di cui soffro ( ne ho 7 di cui 3 con indicazione chirurgica) è ben diversa dalle patologie artrosiche o muscolo tensive.
    L’esercizio di rotazione del capo può essere controproducente se non assolutamente sconsigliato, può andar bene negli altri casi.
    Oltre ai dolori purtroppo ho un importante deficit motorio al braccio DX, che mi tiene a riposo forzato.
    Io mi sono rivolto all’unita vertebro midollare dell’ospedale di UD, dove ho trovato una cortesia, umanità e professionalità fuori dal comune.
    La terapia assegnatami pian pianino sta facendo effetto, speriamo bene…
    Spero di essere stato utile a chi ha lo stesso mio problema.
    Ah si, Eugenio la cervice è a livello uterino, c’entra poco con le vertebre cervicali……

    1. Ciao Roby, grazie mille per il tuo commento e per aver condiviso la tua esperienza. E’ vero quello che dici, questi esercizi sono adatti per chi ha problemi di cervicale, non per chi ha altri tipi di problemi. In ogni caso, una visita specialistica è sicuramente consigliata. L’articolo parla soltanto di esercizi per la cervicale (come mi sono stati consigliati dal medico professionista a pagamento, che mi ha detto di trovarli su internet!). Spero che tu possa migliorare quanto prima con la tua problematica. Se hai voglia scrivi pure qui altri commenti, saremo più che felici di risponderti!

      1. Ciao, ho voluto puntualizzare con la mia esperienza solo il fatto di fare attenzione a sintomi, che se pur simili, possono celare problemi di varia natura anche se localizzati sul tratto cervicale.
        Spesso quel dolore che ti parte dal collo/spalle per poi irradiarsi a tutto il capo con un forte mal di testa, è di origine muscolo tensiva, ne so qualcosa…., ed è importante cercare di rilassare la parte con questi esercizi e spesso cercando di non farci travolgere da ansie e situazioni della vita quotidiana.
        Le persone un po’ introverse e ansiose possono somatizzare con questi sintomi, io per esempio ho dovuto crearmi degli “spazi” all’interno della settimana dedicando del tempo a me stesso leggendo, facendo dell’esercizio fisico, l ‘ importante è spezzare quel vorticoso ritmo causato dalla vita quotidiana.
        Ho letto i commenti lasciati prima e mi è sembrato che in qualche caso il problema muscolo tensivo cervicale fosse evidente.
        La sera una buona tisana, un libro, un bel bagno caldo aromatico con un cuscino adatto memory foam possono fare miracoli.
        Sperando di essere stato d’ispirazione/utile per qualcuno, ciao a tutti.

  13. ciao a tutti e grazie della discussione..
    Mal di testa . Poi ho capito che é tutto un discorso di tensione alle spalle che poi sale in cervicale e da li il male di testa , male di testa spesso anche quando mi alzo la mattina , da sempre..
    Inutile dire che ho provato di tutto..
    Ultima , sto pensando ad usare un colletto ortopedico per dormire / da usare a casa quando possibile..
    Volevo un’opinione vostra . Grazie .
    Salute

    1. ciao David, grazie per il commento. Il colletto ortopedico potrebbe essere una soluzione. Hai anche provato un cuscino per la cervicale? oppure, se stai molto seduto (magari d’avanti al pc) una sedia ergonomica? anche queste cose a me hanno aiutato molto. Gli esercizi, come diceva Roby, vanno bene per problemi di cervicale. Ovviamente vanno fatti con attenzione (e soprattutto bisogna assicurarsi che vadano bene, magari con l’aiuto di un dottore) nel caso in cui i problemi siano di diverso tipo. Spero di essere stato utile.

  14. Ciao David, come ha evidenziato Eugenio, prima di provare i rimedi posso consigliarti di provare a capire la causa della tensione che percepisci.
    Eugenio correttamente ipotizza un problema posturale, ma potrebbe trattarsi anche di qualche movimento ripetuto, di periodi di stress, le cause possono essere molteplici.
    Il fatto che ti svegli già al mattino con il problema potrebbe indicare il “problema cuscino”.
    Io uso un memory foam, ma per scieglierlo ne ho provati diversi li trovi in centri specializzati, non costano poco ma il beneficio che ne ho tratto è indubbio.
    Ciao e spero tu risolva, auguri.

  15. Ciao a tutti.
    Come molti di voi vorrei condividere anche io la mia esperienza,ora che mi trovo qui per l’ennesima volta a cercare di addormentarmi con questa maledetta cervicale. Premetto che anche se ho solo 23 anni, meno di un anno fa mi sono state diagnosticate un emicrania recidivante ed una cefalea trafittiva. Ovviamente accompagnate (già l’avevo) dalla cara vecchia cervicale che a seguito di una tendinite che si è aggravata fino ad arrivare alla spalla dx (sono una flautista), ed ad un magnifico incidente con lo scooter non ha fatto che peggiorare e peggiorare… e ora non so più che fare. Ho provato gli esercizi già tempo fa, ma sinceramente hanno avuto effetto quasi opposto; ho il cuscino apposito, e come ho letto è successo ad alcuni di voi, inizialmente dava sollievo ma ora non più. Sinceramente concordo che il calore fa tanto. In questo periodo invernale uso le fasce della Terma – Care che per 8 ore (almeno), tengono ben caldi i muscoli e non c’è che dire danno sollievo. Infine, per quanto mi riguarda, con pastiglie varie ho chiuso… in casi disperati il Voltadvance. Altrimenti seduti sul divano o nel letto, con la testa appoggiata allo schienale e cuscini o quant’altro dietro al collo. Con un pò di pazienza e un pò di fortuna dovrebbe alleviarsi….
    Non c’è che dire.. buona fortuna a tutti!

    1. Ciao Alessia, grazie per il tuo bellissimo commento. Mi dispiace per i tuoi problemi. Stai tanto seduta? Se si, ti consiglio vivamente una sedia ergonomica, io ne ho presa una da circa 150 euro, ho speso un po’ di più (si trovano anche più economiche) ma devo dire che ho davvero tratto grandi benefici, forse anche per il fatto che sono tutto il giorno seduto al pc, e avere una postura corretta sono convinto faccia davvero bene. Come dici tu, anche il calore mi sembra un ottimo rimedio naturale. Il cuscino, attenta che non sia consumato (anche io devo cambiarlo), perché è vero, può dare l’effetto contrario, ma credo sia sopratutto quando il cuscino è consumato o ormai troppo morbido. Spero di esserti stato un minimo di conforto e di aiuto. Grazie, e buona fortuna anche a te!

  16. Scusate…salve a tutti! Io non ho molto dolore solo tensione e tanto scricchiolio! Ma gli sbandamenti mi stanno facendo ammalare. Bo paura di fare tutto. E’davvero invalidante. Aiutatemi vi prego!

    1. Ciao Mary, a breve scriverò alcuni esercizi che pare funzionino molto bene. Spero potranno aiutarti. Comunque, se non sei sicura che si tratti di problemi di cervicale, ti consiglio di chiedere il parere di un medico. Buona fortuna!

  17. Per tutto il quale della cervicale si è stato spigato benissimo sia per i movimenti che per tutto gli allineamenti specificati alla perfetta spiegazione anche figurativa certamente dovrebbe essere necessario l’apposito movimento spiegatosi correttamente,ma poi oltre al dolore della cervicale si aggiunge un certo fruscio all’orecchio specialmente al sinistro che non sempre avviene ma quando viene è persistente che non finisce mai ma sarebbe difficile indovinare quando viene è quando non viene,comunque è stato spiegato alla perfezione,ma io ho messo il fruscio allo orecchio che avviene anche da li la forma cervicale.

  18. Ciao a tutti,
    I giorno 23 settembre di quest’anno mi sono svegliato con un dolore alla zona cervicale e braccio dx con formicolio fino al dito indice. La risonanza ha riscontrato un’ernia cervicale idratata tra C6 e C7.
    Dopo cortisone, antidolorifico, ecc. il dolore è progressivamente passato dopo 25 gg circa, per essere praticamente scomparso dopo un mese e mezzo (alla data odierna).
    L’osteopata mi fa fare delle trazioni dinamiche mediante distensione su una panca sormontata da due pedaliere regolabili, che si azionano contemporaneamente con mani e piedi che girano in maniera non sincronizzata, per favorire il distanziamento delle vertebre. Sembra essere un metodo efficace.
    Anche lui come altri mi consigliano di nuotare ma a stile DORSO, tenendo ferma la testa. Inoltre gli esercizi già citati sono un ottimo rimedio per mantenere la zona cervicale a posto e prevenire disagi. L’osteopata mi suggerisce anche l’utilizzo di un collare regolabile per mantenere in trazione il collo, ma solo per circa 10 minuti al giorno (ancora non l’ho comprato ma lo prenderò) altrimenti i muscoli si abituano ad essere supportati e riducono la loro funzionalità.
    Sicuramente confermo, per la mia esperienza ma anche per sentito dire da specialisti, che il calore è molto utile. L’inverno l’utilizzo di un “riscaldino” da poggiare nella zona cervicale (magari con l’inframezzo di un asciugamano se troppo caldo) da molto beneficio. Nelle giornate molto umide e fredde, anche uscire di casa applicando un cerotto termico allevia molto e fa star meglio.
    Da non sottovalutare, cosa che mi sembra non sia stata sufficientemente sottolineata, la cura da tenere nella postura da seduti e nel corretto bilanciamento dei pesi, soprattutto per chi fa lavori manuali o chi, ogni giorno, porta le borse della spesa…
    Non mi viene in mente altro. In bocca al lupo a tutti!!!!

  19. Ciao a tutti, sono francesca, osteopata e chinesiologa.
    Sono molto dispiaciuta dei vostri problemi che sembrano diventati cronici ma soprattutto sono dispiaciuta di aver letto le vostre esperienze con medici e terapisti. A giudicare dai consigli che avete riportato nei vostri racconti sono basita di come qualcuno possa aver consigliato un rinforzo muscolare dei muscoli del tratto cervicale dopo un colpo di frusta in presenza di una colonna cervicale rettificata o del nuoto sul dorso a una persona con tensione, retrazione e dolore in questo tratto. Il consiglio di eseguire dei semplici esercizi di mobilità così come di cercare il cuscino giusto secondo me è da seguire, perché mostra buon senso è facile da seguire se uno ha la volontà di farlo e… Non costa niente!
    Gli esercizi in acqua vanno benissimo ma specie all’inizio ed in fase acuta vanno proposti con molta cautela ed insegnati accuratamente alla persona che poi li farà da solo…e comunque sconsiglio vivamente il dorso in quanto è lo stile che impegna maggiormente i muscoli nucali.
    Se avete occasione, fate una visita da un osteopata della vostra zona perché l’origine di tante cervicalgie spesso è correlata a problematiche viscerali.

    1. Ciao Francesca, grazie mille per il tuo prezioso commento. Io personalmente ho trovato anche molto giovamento dalle sedie ergonomiche, e mi sono accorto che anche il caldo (e il sole) mi hanno portato benefici. Spero che il tuo consiglio possa essere utile e di aiuto a molti lettori con problemi di cervicale. Grazie ancora!

    2. Ciao Francesca, mi puoi spiegare cosa vuol dire che “l’origine di tante cervicalgie spesso è correlata a problematiche viscerali?” mi puoi fare qualche esempio? Grazie

  20. ciao a tutti sono graziano ed ho avuto seri probblemi con 2 ernie cervicali.nella fase acuta durata quasi 3 settimane ho preso di tutto con dosi da cavallo ma inutilmente.lentamente il dolore e’ calato di intensita.il neurochirurgo che mi ha visitato dice che nel mio stato sono una mina vagante.ma non ho nessuna intenzione di farmi operare.ho trovato un grossissimo sollievo con dolce bollenti (calde davvero tanto)sulla zona delle spalle e del collo che mi hanno permesso diverse ore di autonomia giornaliera dal dolore anche quando e’acuto.ciao a tutti.

    1. ciao graziano, grazie per il tuo commento. il caldo aiuta a sicuramente a contrastare i dolori della cervicale. anche sono molto utili un cuscino per la cervicale, e se stai spesso seduto una sedia ergonomica. Spero che tutto possa andare per il meglio, prova a chiedere che tipo di esercizi potrebbero essere più indicati per te, magari possono aiutare

      1. Ciao sono graziano.ho trovato un osteopata(cieco ma straordinario con le mani)che mi ha trattato molto bene le ernie cervicali con un grosso miglioramento.per mantenere il tutto faccio ginnastica dolce.e’ ottima e mi mantiene il collo elastico e tonico

  21. Mi è stata appena diagnosticata una cervicobracalgia merita il Fisiatra ha richiesto la risonanza magnetica.
    Sono straziata dal,dolore. Persino il,cortisone associato agli antidolorifici non ha dato alcun beneficio. Ora sto,prendendo il Tauxib 60 mg e poco poco mi da sollievo. Non sopporto nessuno attorno a me. Compresi quelli che vogliono aiutarmi. Psicologicamente mi sento a pezzi. Riuscirò ad uscirne?

    1. ciao Irma, grazie per il commento. Forza! E’ importante procedere con coraggio. Mi sono accorto che il calore ha un effetto davvero benefico. Ad esempio, andare alle terme regolarmente potrebbe essere un buon alleato per alleviare il dolore. Vorrei scrivere un paragrafo a riguardo, appena riesco a trovare un po’ di tempo

  22. Salve mi sono ritrovata in molti dei vostri commenti, dolori la mattina, forti dolori, vertigini, tensioni alla schiena e al collo.
    tutto accadeva circa 3 anni fa quando il lavoro che facevo mi costringeva ore e ore davanti al computer, utilizzato un cuscino memory per la cervicale che però è stato utile solo nel primo mese di utilizzo (acquistato alla modica cifra di 80euro).
    Ho scoperto il cuscino in pula di farro che mi ha aiutato nel tempo a sfiammare completamente tutta la zona cervicale, ora non lavoro più al pc 8 ore, ho cambiato lavoro, molto più dinamico.
    Sono convinta che lo stile di vita aiuta non poco a risolvere i problemi di tensione al collo, ma un buon cuscino ne aiuta decisamente ad alleviare le tensioni anche durante il sonno. Svegliarsi senza tensioni al collo la mattina è essenziale per affrontare la giornata. Buon anno a tutti

  23. Ma sapete che vuol dire ” patologia degenerativa ” ? Significa che la patologia in questione, in questo caso la cervicale, non può passare con nessun rimedio ma con l’ avanzare del tempo va solo a peggiorare. So che è brutto a dirsi ma è questa la verità.

    1. ciao, degenerativa in quanto può peggiorare nel tempo. le cause della degenerazione possono essere diverse: es. età avanzata, lavori sedentari, errori posturali, sport traumatici, lavori pesanti etc.

  24. Ciao a tutti,
    Io ho 31 anni e sono mesi ormai che ho questo dolore fisso!!! Nik parte dal collo fino alla spalla e scapola…oggi per esempio ho tutto il lato destro dal collo alla scapola che non riesco a muoverli mi fa un male assurdo!!!
    Non so più che fare e a volte penso anche di avere qualcosa di brutto Xke non è possibile che questi dolori siano costanti durante le giornate, mesi oramai e non vanno via con il riposo notturno…anzi aumentano!!!
    Ma leggendo le vs esperienza un po mi rilasso…avere gli stessi sintomi un po non mi fanno pensare al peggio!!!

    1. ciao Michela, grazie per il tuo bel commento e per aver condiviso la tua preziosa esperienza. Il conforto delle persone a volte è la cura migliore. Ti auguro di poter guarire presto, e spero che tu riesca a trovare il metodo per alleviare e far scomparire il dolore. Nella mia esperienza una combinazione di esercizi, sedia ergonomica per quando sono al computer (cioè quasi sempre), cuscino per la cervicale quando dormo, e anche il caldo (esempio terme, che però non ho provato ma dicono funzionare), hanno aiutato molto. Spero possano aiutare anche te. Un saluto!

    2. ciao sono un ragazzo che ha piu o meno i stessi tuoi problemi anche peggiori vendono dei cerotti che si applicano su delle parti del corpo e danno sollievo a cervicalgie in gergo vuol dire che questi cerotti ps non sono con farmaci sono di tela e applicati nelle zone interessate da sollievo io li ho trovati al supermercato **** sfruttano il principio chiamato (chinesiterapia) e con vari esercizi e un po di costanza migliorerai la migliore terapia e fare esercizi mirati che trovi su you tube auguri

  25. Ciao a tutti ho 31 anni ed è da quando ne go 20 che convivo con dolori prima alla schiena e poi da 4 anni al collo e spalle, le ho provate tutte ormai e sto cercando di sistemare questo grosso problema con un ultima soluzione, vi dico il problema alla schiena ero riuscito a risolverlo mettendo dei plantari non meccanici ma con spessori appositi modificati ogni mese e avevo risolto per circa 6/7 anni anche perché avevo smesso di lavorare con scarpe anti infortunistiche che sono la principale causa di problemi posturali, ora purtroppo la mia azienda da 4 anni ha deciso di adottarli e sono tornati i problemi.
    Sono andato a bologna al centro di posturologia globale dove oltre alla postura di nuovo scombinata si sono accorti che ho il filetto della lingua corto e quindi di conseguenza una deglutizione errata che in questi anni insieme alle scarpe è stata la causa dei problemi posturali, ho fatto l’intervento del frenulo da un dentista che purtroppo non ha lavorato bene, perché mi ha dato i punti che non andavano dati e non mi ha consigliato una logopedista. Quindi ora che sono andato da solo dalla logopedista” non avendo visto risultati” sto facendo allungamento del filetto rimasto per rinforzare la lingua e procedere con gli esercizi di deglutizione in più il 18 devo fare una nuova visita posturale per mettere i plantari che avevano risolto il problema alla schiena anni fa, sperando insieme alla deglutizione corretta possano sistemare questa situazione ormai insostenibile dato che gli anti dolorifici ormai non hanno più alcun effetto. Il problema degli esercizi è che mi sono accorto che se non vai alla radice del problema cioè la sistemazione della postura, non servono a molto e col tempo il fisico si abitua e come il cuscino diventano quasi inutili. Il mio consiglio è fate uno due tre visite in centri apposta per la postura e cercati di capire qual’è il problema principale, perché se non si trova quello hai me non si guarirà mai e si peggiora solo.
    Spero di esser stato di aiuto e auguro a tutti una rapida soluzione perché so come vi sentite ormai ci convivo da una vita e spero davvero di aver trovato la mia soluzione.

    1. ciao andrea, grazie per il tuo bel commento, sicuramente sarà utile per tutti coloro che lo leggeranno. tra l’altro a volte succede di camminare male perché si ha una gamba più corta dell’altra. in quel caso anche il plantare per avere una scarpa più alta dell’altra può essere una soluzione e una cura. perché non parli del tuo problema con i responsabili della tua azienda? magari riuscite a trovare una soluzione per te che non ti causi problemi.

  26. ciao! vedo che nessuno ha parlato dell’agopuntura. io laddove farmaci, cuscini, esercizi, massaggi, sedute osteopata, calore, nulla hanno potuto, ho risolto con l’agopuntura!!!! apre i canali energetici, sfiamma, rimette in circolo la linfa, e guarisce. provare per credere (almeno 5-6 sedute)

    1. ciao Anna, grazie per il tuo utile commento. Che possa essere d’aiuto. Da quello che ho sentito (non ho mai provato agopuntura) pare che l’agopuntura aiuti principalmente ad alleviare il dolore cervicale in maniera temporanea, non a risolvere il problema. Cosa ne pensi?

  27. Grazie mille per i tuoi utili consigli! Io periodicamente soffro di forti dolori alla cervicale, che si irradiano da una zona centrale vicino alla scapola destra e mi fanno patire dolori al collo, rendendomi problematiche azioni semplici come lo scendere e salire dall’automobile, il guidare, l’alzarmi e girarmi nel letto. Ho dovuto smettere con la pratica di due sport da combattimento come il jiu jitsu brasiliano e la lotta libera, credo che sia stata la scelta più saggia per il mio collo!

    1. Ciao Gabriele grazie per il commento. Si, i dolori cervicali sono proprio come li descrivi. Probabilmente hai fatto un’ottima scelta, sport come le arti marziali probabilmente non sono indicati per chi soffre di problemi al tratto cervicale. Spero che gli esercizi e i rimedi naturali per la cervicale riportati nell’articolo possano aiutarti. Buona fortuna!

  28. INCREDIBILE
    stavo di merda e grazie agli esercizi che hai indicato, già in una sola seduta sento maggiore sollievo ed elasticità!
    tanto per la cronaca ho un’ernia tra c5 e c6 diagnostica con risonanza luglio 2007 all’epoca brachialgia sx e dolori insopportabili collo e vertigine nonchè perdita sensibilità lungo il nervo brachialgico del braccio e dito mignolo e anulare.TERAPIA: collare , tens e Lyrica
    tenuta a bada negli anni col nuoto…tanto nuoto
    quest’inverno complice una figlia di due anni, gli anni in più e il nuoto lasciato… una grossa crisi di cervicalgia e brachialgia . pENSO AL PEGGIO E ME LA FACCIO SOTTO AL PENSIERO DI UN’OPERAZIONE!
    e i nvece ti trovo
    spero di contrastarla con gli esercizi
    grazie

    1. Ciao Serena, grazie per il tuo commento molto esplicito. Sono contento che questi esercizi ti siano stati utili. Se riesci ti consiglio di riprendere “il nuoto lasciato”, in quanto è un ottimo rimedio naturale. Inoltre fai gli esercizi quotidianamente (dovrei farli anche io!) non soltanto quando hai dolore. Alcuni sono esercizi semplici che puoi fare anche da seduta (ad esempio quello in cui si flette il collo a destra e sinistra). Ti consiglio anche un buon cuscino per la cervicale, ed eventualmente un buon materasso / rete per il letto. Anche questi sono buoni rimedi. E attività fisica, ogni volta che puoi! Buona fortuna.

  29. Ciao grazie per i consigli, soffro di artrosi cervicale, il dolore va e viene.
    Ho iniziato a fare gli esercizi ma dopo averli fatti mi viene nausea è normale ?

    1. ciao Salvatore, ci sono anche altre persone che provano nausea dopo gli esercizi.. potrebbe essere che hai dei giramenti di testa quando muovi il collo, e quindi ti da nausea? bisognerebbe approfondire meglio il motivo

  30. Ciao a tutti io soffro un po’ di cervicale soprattutto quando mi muovo poco durante il lavoro davanti al pc ma il problema piu’ grosso è che, appena comincio a nuotare un po’
    (rana e dorso) esco dalla piscina con un tale dolore che mi sta passando la voglia di andare in piscina. Vi premetto che nuoto discretamente da molti anni e che questi due stili sono quelli che faccio con assoluta rilassatezza. Possibile che il nuoto mi faccia cosi’ male??? Se andrà avanti dovro’ rinunciare anche a questo. Ciao a tutti

    1. ciao daniela, grazie per il commento. io personalmente nuoto da un po’ e devo dire che mi sembra un ottimo sport. tuttavia sicuramente la sua efficacia (o eventuali controindicazioni) dipende dal tipo di problema. hai provato a fare gli esercizi per il collo da seduta? muovendo il collo verso sinistra e verso destra, tenendo le spalle ferme.

  31. salve a tutti sono una signora di 55 anni ex giocatrice di pallavolo. Soffro di artrosi alla colonna vertebrale (lombare) e cervicale. Anche un semplice gesto tipo se mi aggiusto i capelli sento il dolore nella schiena. Vorrei acquistare un attrezzo da fitness tipo total crunch che riesco a muovere tutti i muscoli. Oltre all’artrosi soffro da anni anche di fibromialgia. Secondo voi è una buona idea per l’acquisto o attività troppo agressiva? Voi che ne pensate?
    Grazie ciao
    Darinka

    1. Ciao Darinka, direi che per questo tipo di informazioni sarebbe meglio chiedere ad uno specialista. Sicuramente è importante che tu trovi quello che ti fa stare meglio e farlo. Alcuni suggerimenti che molto probabilmente gioveranno alla tua artrosi possono essere dei cuscini e materassi appositi per riposare meglio, oppure una sedia ergonomica o le terme e la sauna.

  32. sono 10 anni che soffro di questo dolore cronico.
    La mia protursione cervicale non mi molla!
    ho provato a fare fisioterapia, ho comprato vari cuscini senza parlare di quanto tempo ho speso a fare esercizi che non sono serviti a nulla…!
    Sono rassegnato ma incavolato!:-(

    1. Ciao Max, grazie per il commento. Non mollare! Hai provato piscina o altri sport di questo tipo? Stai troppo seduto? In tal caso ti consiglio una sedia ergonomica. Hai un buon materasso e dormi nella posizione corretta (supina)? forza, e facci sapere come procede

  33. Buongiorno… E’ 1 mese che mi vengono dei forti mal di testa con stati confusionali e vertigini. Spesso mi si blocca il collo ed il dolore arriva fino al braccio… Giusto ieri sono andata dalla dottoressa che mi ha prescritto la Radiografia Rachide Cervicale ed in base ai risultati poi dovrò fare delle sedute di fisioterapia.
    Dovrei associare dell’attività fisica, ma credo che la palestra sia un po’ troppo aggressiva… Oltre agli esercizi sopra indicati, che tipo di ginnastica (od attività fisica) mi consigliate? Poi dovrei prendere un buon cuscino.
    A 30 anni essere già messa così male è una cosa assurda!

  34. Ciao! Grazie per i consigli. Ieri ho avuto un fortissimo attacco di cervicale. È da pochi mesi che ho capito che si trattava di questo quando stavo male. Mal di testa, nausea… Alla fine mi sono messa delle gocce di olio 31 su collo e nuca massaggiando leggermente dall’alto verso il basso. Mi sono avvolta il collo con una sciarpa calda e mi sono addormentata. Mi sono svegliata sudata in quella zona ma il mal di testa forte non lo avevo più!! Sicuramente seguirò i consigli degli esercizi quotidiani e del cuscino per cercare di prevenire. Lo stress incide molto, quindi un po’di meritato relax serve a tutti!!!

  35. Secondo il mio parere con una sofferenza causata da artrosi cervicale negli ultimi mesi e tenendo presente che ho oltre 60 anni mi sono accorto di dover cambiare modo di vivere, in che modo: nel muoversi e sopratutto nel camminare, assumendo una postura diversa dalla precedente. e con la testa alta. Ora con gli esercizi presi da voi e cambiando modo di camminare, il dolore è quasi sparito del tutto.I miei sintomo: dolore atroce al collo , alle spalle, alle bracce e formicolio alle mani. Spero che possa funzionare anche per tutti coloro che ne soffrono

  36. Ciao.Soffro da alcuni anni di dolori alla cervicale.mi hanno diagnosticato con Rx una leggera artrosi.potrebbe essere la causa del fatto che soffro anche di acufeni?è meglio che faccio una RMN al tratto cervicale?Grazie.

    1. ciao Luigi, probabilmente è meglio che tu chieda parere di un esperto. tuttavia gli esercizi e i rimedi indicati, sono spesso molto utili a chi ha un dolore al tratto cervicale

  37. Ho cominciato a leggere con attenzione le indicazioni di cui sopra poi , però , mi sono imbattuto in uno strafalcione : “pagliativo”. Beh, non è che ci sono strafalcioni tecnici riguardo all’efficacia dei consigli?

    1. ciao
      di quale strafalcione parli scusa? racconto la mia esperienza, e da quanto scrivono negli altri commenti i miei consigli hanno aiutato molti.

  38. Salve a tutti Non ho letto tutti i commenti quindi non so se qualcuno ha già proposto le mie soluzioni

    Allora gli esercizi qui descritti sono ottimi, io ho aggiunto a questi degli esercizi di ata yoga specifici per la cervicale, si trovano su internet e 10/15 minuti di meditazione.

    Inoltre ho trovato dei rimedi naturali come il ribes nero in gocce oppure l’artiglio del diavolo oppure la glucosamina. Sono tutti antinfiammatori molto efficaci.

    Inoltre ho notato che lo stress e l’ansia fanno peggiorare la cosa.cercate di rimanere tranquilli il più possibile e cercate di avere pensieri rilassanti e positivi.

    Spero di esserci stato utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *