Il pistacchio – Proprietà e benefici per salute e nutrizione

Cos’è e come mangiare il pistacchio – Proprietà Curative del pistacchio

Molti di noi conoscono bene il pistacchio, una delle varietà di frutta secca, e sono in tanti ad averlo provato nelle sue diverse forme: chi lo ha assaggiato con un gelato, chi alle feste o nei supermercati ha preso un po’ di pistacchi con il guscio, chi lo ha provato come ingrediente di una torta, o sottoforma di pesto al pistacchio, o in una delle innumerevoli ricette che con il pistacchio possono essere preparate.

Tutti abbiamo assaggiato il pistacchio, dunque. Ma non tutti conoscono la sua storia, e le sue proprietà e benefici.

Il pistacchio è un albero, appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae. L’albero del pistacchio (chiamato anche Pistacia Vera) è molto antico. Veniva infatti già coltivato in Medio Oriente, in età preistorica, soprattutto in Persia.

Questo albero può raggiungere i 12 metri di altezza e arrivare a vivere anche 300 anni. Si coltiva in tutto il mondo, ma le maggiori esportazioni a livello internazionale sono in Medio Oriente (Iran, Turchia, Siria), in California e Cina. In Italia esiste da molto tempo una particolare coltivazione del pistacchio, che ha creato una nicchia di intenditori e appassionati di questo particolare tipo di pistacchio: i pistacchi di Bronte, alle pendici del vulcano Etna, fanno parte di una coltivazione di pistacchio unica e di nicchia, che dalla Sicilia esporta in tutto il mondo, con marchio DOP (di origine protetta) il rinomato pistacchio verde di Bronte.

Resistente alla siccità, le sue tecniche di coltura sono varie: in Sicilia il pistacchio viene coltivato dai 300 ai 750 metri di altezza. E’ un albero adatto a terreni rocciosi e calcarei (anche quindi le lave vulcaniche presenti vicino l’Etna) ed è molto resistente al freddo.

Il legame tra il pistacchio, le sue origini e la Sicilia è evidente anche nell’etimologia del termine. Si pensa infatti che la parola “Pistacchio” derivi dall’arabo “fustuaq”. Se è vero quindi che c’è un forte legame tra il mondo arabo e la Sicilia, si nota come il nome dato dai siciliani al pistacchio, frastuca (o la pianta chiamata frastucara), mostri un legame con il termine arabo e potrebbe spiegare l’origine della coltivazione di questa pianta anche nelle zone di Catania, Sicilia, e più in particolare a Bronte.

Il pistacchio di Bronte e il pistacchio verde di Bronte

Bronte è una citta della provincia di Catania, in Sicilia, dove si produce il tipico pistacchio di Bronte, apprezzato in tutto il mondo, e diventato oggi un marchio DOP e Presidio Slow Food.

Questa particolare tipologia di pistacchio si distungue dagli altri per qualità e grandezza. Dal sapore forte e riconoscibile, il pistacchio è un frutto pregiato, molto apprezzato anche all’estero dove viene esportato.

Nella città di Bronte l’attività di produzione del pistacchio è stata vista da molti come un vantaggio, e quindi sfruttata. Sono molti infatti i produttori di pistacchio nella zona, che conta infatti oltre 1000 produttori, con percentuali di vendita per l’80% destinata all’esportazione all’estero, mentre per il 20% destinata al consumo nazionale.

Nel 2009 il pistacchio verde di Bronte viene dichiarato dall’Unione Europea una specie con Denominazione di Origine Protetta (DOP). Per essere denominato tale, questa tipologia di pistacchio deve essere:

“Prodotto in guscio, sgusciato o pelato, delle piante della specie Pistacia vera. Il pistacchio DOP all’atto dell’immissione al consumo deve corrispondere a requisiti ben precisi: colore verde intenso,sapore aromatico forte. La zona di produzione deve ricadere nel territorio di Bronte, Adrano, Biancavilla.”

Sono molte tra le realtà italiane e internazionali a permettere l’acquisto e la vendita di prodotti al pistacchio (si pensi anche alle torte, alla crema di pistacchio, al pesto al pistacchio e a molte altre prelibatezze al pistacchio) in Italia e in tutto il mondo grazie al commercio online.

In Sicilia, a settembre, si tiene anche una festa (la sagra del pistacchio) proprio in onore di questa pianta e del suo frutto dal sapore unico ed inconfondibile.

Pistacchio: Valori nutrizionali e composizione alimentare

Si potrebbe affermare che 100 grammi di pistacchi sgusciati equivalgano a circa 600 kilocalorie. Vediamo le proprietà nutrizionali del pistacchio più da vicino. Il pistacchio è costituito da lipidi (83% circa), proteine (12% circa), carboidrati (5% circa).

Più nello specifico il pistacchio è formato da acqua, proteine, carboidrati, fibre, zuccheri e amido. Tra i minerali presenti, il calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, magnesio, fluoro, rame.

Il pistacchio è anche un alimento ricco di vitamine A, B1, B2, B3, B5, B6, C ed E.

Proprietà e benefici del pistacchio

Il pistacchio ha molte proprietà benefiche e proprietà terapeutiche, oltre che nutrizionali. Per via dei diversi benefici procurati alla salute e al nostro organismo, i pistacchi sono sempre stati un alimento ben visto, utilizzato per ricette di ogni tipo.

Il pistacchio, come anche altre tipologie di frutta secca, è ideale per la nutrizione, ed indicato per le sue molteplici proprietà benefiche per il benessere dell’individuo. Il pistacchio favorisce infatti l’abbassamento di colesterolo nel sangue (quindi come ottimo alleato per la prevenzione di malattie cardiovascolari). I grassi contenuti nel pistacchio sono in genere monosaturi, e quindi aiutano a tenere il colesterolo sotto controllo (al contrario delle carni rosse).

Ecco quindi che il pistacchio aiuta il benessere del nostro corpo. Le proprietà benefiche del pistacchio sono molteplici: proprietà antiossidanti, aiuta a contrastare l’invecchiamento cellulare, ha proprietà anti-ipertensive, è ricco di grassi insaturi (che aiutano a mantenere il colesterolo sotto controllo), quindi permette di ridurre possibili danni cardiovascolari.

Il pistacchio è molto utile come prevenzione per diverse problematiche: favorisce l’assorbimento intestinale, contrasta il colesterolo, i problemi di diabete, ha un basso indice glicemico ed è ricco di omega 3 e omega 6. Il pistacchio inoltre aiuta a ricostituire il sistema nervoso, e inoltre a proteggere il corpo rinforzando le difese immunitarie contro i radicali liberi.

Altre qualità e proprietà benefiche del pistacchio sono antiossidanti, e anche quelle di combattere batteri e funghi. Inoltre è stato affermato dopo studi scientifici che mangiare 20 pistacchi al giorno riduce il rischio di tumori. Inoltre il pistacchio può essere consumato in gravidanza, aiuta a prevenire il cancro, può essere inserito anche all’interno di una dieta ipercalorica, aiuta a dimagrire.

Inoltre si parla di proprietà afrodisiache del pistacchio. Molti infatti hanno parlato anche di proprietà afrodisiache del pistacchio. Il pistacchio potrebbe inoltre intervenire in alcuni processi metabolici che influirebbero sulla disfunzione erettile.

2 thoughts on “Il pistacchio – Proprietà e benefici per salute e nutrizione

  1. Sono rimasto soddisfatto per tutte le informazioni circa la pianta del pistacchio,le sue proprietà nutrizionali e soprattutto per le sue proprietà terapeutiche:antiossidanti anti-diabete!favorisce anche il controllo del colesterolo responsabile delle malattie cardiovascolari!!complimenti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *