Hashflare: cos’è e come funziona

Hashflare è un servizio di cloud mining di criptovalute e al momento sembra essere in assoluto il più redditizio ed equilibrato in questo mercato di nicchia, dopo Genesis Mining.

Probabilmente proprio per questo motivo sta riscuotendo grande successo e curiosità tra gli addetti ai lavori, tipicamente chi si è già interessato di recente a Bitcoin, criptovalute, mining di valute elettroniche e così via. Ma quando un servizio comincia ad avere meritato successo, la voce gira molto rapidamente e l’idea di guadagnare fin da subito con un investimento relativamente misurato e raggiungere una profittabilità piena entro un periodo di 12 mesi attira anche chi ha meno dimestichezza con la complessità insita nel sistema utilizzato.

Attenzione: non siamo in presenza di sistemi fake che vi promettono di raggiungere il vostro primo milione dalla sera alla mattina con un trucco che diranno solo a voi e a nessun altro. Se state cercando esche di questo tipo, siete nel posto sbagliato.

Se anche voi, invece, rientrate tra i curiosi che hanno sentito parlare della possibilità di guadagnare con il mining di criptovalute e volete capire di che servizio parliamo, di come funziona, di come fare e in quanto tempo ottenere un ritorno sul proprio investimento, allora continuate a leggere: di seguito troverete la guida definitiva a Hashflare, con spiegazioni passo passo e tutti i chiarimenti necessari ai dubbi più frequenti.

Cosa imparerai con questa guida su Hashflare

Come ogni guida, ogni mappa, per essere efficaci dovremo fare sintesi e lasciare eventualmente a ciascuno in autonomia la possibilità di approfondire gli aspetti meno immediati. Quello che però possiamo fare è fornirvi una serie di indicazioni che vi consentiranno con il minimo sforzo di avere un quadro ottimale della situazione e capire come iniziare a guadagnare con il cloud mining di criptovalute tramite Hashflare.

In particolare, ecco quali sono i principali takeaway una volta che avrete letto con attenzione questa guida:

  • avrete imparato cosa sono le criptovalute e quali di queste sono disponibili nei piani di Hashflare
  • avrete capito il significato di mining, ovvero cosa vuol dire minare valute elettroniche
  • conoscerete in quale modo si può guadagnare con Hashflare
  • potrete creare facilmente un account su Hashflare con le nostre istruzioni
  • saprete come crearvi un wallet
  • riuscirete a districarvi tra hashrate e pool
  • potrete valutare la profittabilità dell’investimento
  • avrete tutti gli strumenti per cominciare a guadagnare con Hashflare
  • sarete in grado di beneficiare gratis dal vostro network di referral

Ovviamente a tutti voi interessano principalmente gli ultimi tre punti, e come darvi torto. Ma per sfruttare al meglio tutte le potenzialità del sistema è cruciale capire l’architettura su cui poggia, ed è esattamente quello che stiamo per fare. Pronti? Si parte.

Criptovalute: cosa sono e quali si possono minare su Hashflare

Prima di passare ai dettagli su come guadagnare con il cloud mining di criptovalute grazie ad Hashflare, è bene partire dai fondamentali. Se siete già esperti di criptovalute come Bitcoin, sapete cosa si intende quando si parla di mining e volete solo seguire la guida step by step per sfruttare al meglio questo servizio, fate qualche balzo in avanti e saltate questa parte. Se invece avete già sentito parlare di questi concetti e volete capire meglio di cosa si tratta per seguire al meglio le istruzioni su come guadagnare con Hashflare allora niente paura: ecco qualche dritta utile.

Quando parliamo di criptovalute, sono valute elettroniche. Così come ogni Paese, o gruppi di Paesi, decidono di avvalersi di un mezzo standard per i propri scambi, così qualche anno fa (intorno al 2009) un informatico noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto ha pensato di dare vita ad una valuta elettronica decentralizzata, che ha chiamato Bitcoin.

Nel tempo sono state poi create altre criptovalute, note anche come altcoins (alternative coins) che si basano su una filosofia similare. Hashflare consente di fare mining anche di altcoins come Litecoins, Ethereum e DASH.

Fare mining e minare criptovalute con Hashflare: cosa vuol dire

Bitcoin – cosi come le altre criptovalute alternative sulle quali si può investire e guadagnare con Hashflare – idealmente incorpora in sé tutte le funzioni tipiche della moneta, ovvero mezzo di scambio, unità contabile e riserva di valore. Diversamente dalle valute normali, però, le criptovalute non sono gestite centralmente da una Banca Centrale (come per noi europei la BCE per intendersi) ma sono come anticipato “decentrate”. Così come nel mondo fisico alla Banca Centrale è affidato il compito di garantire gli scambi, l’affidabilità della moneta in circolazione, le modalità di transazione, nel mondo virtuale queste responsabilità sono garantite dalla crittografia e dagli scambi peer-to-peer che avvengono, in questo modo, senza intermediari.

Naturalmente, capirete bene che il sistema di crittografia utile a presidiare la sicurezza e l’affidabilità di un sistema monetario non si può basare su un livello di complessità simile a quello della password del vostro cellulare. Questo comporta che per creare criptovalute e poterle scambiare, siano necessari miliardi di calcoli che richiedono una potenza informatica distribuita decisamente rilevante.
Il processo in grado di creare e trasferire criptovalute è noto come mining (che in gergo qualcuno ha italianizzato con “minare” ma che in realtà tradotto significherebbe estrarre, come avviene con l’oro dalla miniera), è un procedimento tecnicamente molto articolato e non di facile comprensione, ma si basa su protocolli trasparenti e open source per garantirne l’affidabilità.

Cloud mining con Hashflare: Investire e guadagnare

La potenza utile a fare mining è, come dicevamo, massiva. Significa investire in hardware, sistemi di ventilazione, ecc. Così di recente alcune società hanno cominciato ad offrire servizi di mining in cloud: loro si fanno carico della parte hardware, semplificando, mettendo così a disposizione tutta la potenza di calcolo necessaria per consentire le attività di mining. Come anticipato, Hashflare è proprio una delle piattaforme più affidabili e utilizzate al momento per il cloud mining. E questo è fondamentale: da parte vostra si tratta di investire risorse con le quali il servizio si assicura di generare la potenza dati necessaria a fare mining, e quante più risorse acquistate, maggiori unità di potenza recuperate e maggiore sarà il vostro ritorno sull’investimento a mano a mano che verrà estratta nuova criptovaluta. Questo vale in generale, ma naturalmente ci sono piattaforme affidabili ed altre meno, con il rischio che nascondano di fatto una sorta di schema di Ponzi nel quale rischiate di rimanere coinvolti.

Come funziona Hashflare: Guida passo passo

Una volta intesi sulle principali caratteristiche di un sistema di cloud mining di criptovalute, possiamo più liberamente addentrarci nel concreto utilizzo di Hashflare, per capire passo dopo passo come guadagnare minando valute elettroniche.
Come anticipato è investimento serio, come tale è corretto essere consapevoli dell’infrastruttura sulla quale poggia il servizio cui vogliamo fare leva per guadagnare. Solo in questo modo è possibile comprendere a fondo il percorso intrapreso, valutare le potenziali rendite passive generate, verificare se ci sono rischi taciti o appurare se tutte le informazioni che avete ricevuto sono affidabili.

Passo numero 1 – Iscrivetevi al servizio

Dovrete collegarvi a questo indirizzo e selezionare il piano che fa per voi. Ce ne sono diversi, variano in base al tipo di criptovaluta che volete minare, all’hashrate minimo previsto, all’ammontare della fee di mantenimento e alla tipologia di pagamento desiderato.
Una volta fatto questo passaggio, inserite i vostri dati e confermate l’indirizzo email, fin qui molto facile.

Passo numero 2 – Indicate il vostro Wallet

Per ricevere pagamenti in criptovaluta è necessario avere un cripto-portafogli: se avete già un Wallet Bitcoin basta inserire l’id pubblico in vostra dotazione, in caso contrario Hashflare vi reindirizzerà immediatamente ad una pagina utile a crearne uno sicuro in poco tempo.

Passo numero 3 – Acquistate hashrate

A questo punto, sulla base del piano che avete selezionato, sarà necessario acquistare la potenza necessaria all’attività di mining. Più ne acquistate, maggiore sarà il ritorno sull’investimento. In termini di ricavi attesi Hashflare è in grado di fornirvi un forecast immediato, ma a questo arriveremo dopo.

Passo numero 4 – Selezionate e parametrate le pool

Nel momento in cui vi trovate nella fase di acquisto degli hashrate, vi sarà data l’opportunità attraverso l’icona delle impostazioni di selezionare e parametrare le pool della vostra attività di mining, ovvero semplificando dei nuclei (che in gergo sono le pozze o le piscine) che lavoreranno per voi, come Eligius, F2Pool, Slush, BW.com, solo per citarne alcune.
Con Hashflare si può operare con tre pool contemporaneamente, ma la scelta di quanto allocare a ciascuna pool può essere o standard – suggerita di default da Hashflare – oppure personalizzata da voi. In quest’ultimo caso di fatto vi troverete nella condizione di dover individuare una strategia di diversificazione, e su ogni forum in rete ci sarà chi vi suggerirà la strategia vincente che ha reso di più e più velocemente. Il buon senso, qui, richiederebbe in ogni caso di diversificare: se non avete profondità di conoscenza, allocate 1/3 su ogni pool disponibile e avrete spalmato il più possibile il rischio. Tenete conto che il loop che tiene in gioco le pool ha un ciclo giornaliero, per cui potrete rivedere la vostra decisione in seguito e ritarare l’equilibrio in base alla vostra sensibilità.

Passo numero 5 – Metodo di pagamento e conclusione iscrizione

A questo punto il sistema vi chiederà di selezionare un metodo di pagamento da utilizzare quando vorrete ritirare le rendite passive accumulate. Carte di credito Visa o Mastercard sono accettate, così come trasferimenti bancari. Nuovi metodi o nuove carte probabilmente saranno inserite in seguito, ad ogni modo potrete verificare le condizioni aggiornate a questo indirizzo in qualunque momento https://hashflare.zendesk.com/hc/en-us/articles/202950971-Do-you-accept-credit-cards-

Quanto si guadagna con Hashflare e in quanto tempo

Come è naturale, se vi siete avventurati nel mondo delle criptovalute, se avete voluto capirne di più di del mining, del cloud mining, di come settare il mix di pool e molto altro, non è certo per una pura curiosità. L’obiettivo, correttamente, è quello di individuare un canale di investimento profittevole che possa in un lasso di tempo ragionevole garantire un profitto adeguato a remunerare la scelta effettuata.

Quindi è naturale, arrivati a questo punto, chiedersi: ma quanto si guadagna con il cloud mining di criptovalute su Hashflare? Quanto tempo ci vuole per ottenere un profitto netto e quindi superare il punto di break even?

La risposta è: dipende. Come ogni investimento, infatti, il ROI è stimabile sulla base di alcuni parametri, rispetto ai quali vanno fatte alcune valutazioni in logica previsionale e di selezione.
La buona notizia, è che Hashflare mette a disposizione tutti gli strumenti per poter effettuare un forecast accurato, scalato su time line differenti, che ci aiuti a pianificare in maniera consapevole un ritorno sull’investimento di tutto rispetto.

Ma facciamo un passo indietro: cosa vuol dire che quanto si guadagna e in quanto tempo si arriva al profitto netto dipende da alcuni parametri? Semplice. Se ben ricordate, in fase di iscrizione vi sarà chiesto di aderire ad un piano diverso in funzione delle criptovalute che vorrete minare.

In base al piano scelto, sono previsti costi e revenue differenti, sulla base di alcune caratteristiche peculiari. Esistono poi dei calcolatori in grado di effettuare istantaneamente un piano di forecast parametrizzato sulla base dei dati effettivi.

A ben vedere, il payout giornaliero dipende dall’hashrate, da eventuali costi di mantenimento (anche se più precisamente parliamo di maintenance fee, che è più vicino al concetto di manutenzione), così come dalle spese per elettricità e dalla difficoltà di trovare nuovi blocchi utili – nella logica delle blockchain – a minare valute. Su quest’ultimo punto è consigliabile dare un’occhiata più in dettaglio a questo grafico https://blockchain.info/charts/difficulty

Ora è il momento di vedere insieme come fare per capire quanto si guadagna (e in quanto tempo) con Hashflare in base al piano prescelto.

– Quanto si guadagna con un Piano Scrypt Cloud Mining –

Qui la valuta elettronica è Litecoin, quindi per verificare il piano di rendimenti passivi dovete inserire i parametri di interesse a questo indirizzo http://www.coinwarz.com/calculators/litecoin-mining-calculator
Considerate nel complessivo una fee di mantenimento che al momento in cui scriviamo è pari a 0.01 $ / MH/s in un lasso di tempo pari a 24 ore

– Quanto si guadagna con un Piano Cloud Mining SHA-256 –

In questo caso minerete Bitcoin con un livello di costi pari a 0.0035 $ / 10 GH/s sviluppati nell’arco delle 24 ore. Chiaramente la resa è differente, e può essere facilmente calcolata utilizzando il tool che trovate a questo indirizzo http://www.coinwarz.com/calculators/bitcoin-mining-calculator

– Quanto si guadagna con un Piano Ethereum Cloud Mining –

In questo caso minerete appunto Ethereum con un Ethash Miner e un livello di costi di mantenimento pari a zero. Il piano di rendimenti legato a questo tipo di investimento si può elaborare azzerando tutti i valori non compresi nel piano e inserendo l’hashrate di riferimento a questo indirizzo http://www.coinwarz.com/calculators/ethereum-mining-calculator

– Quanto si guadagna con un Piano DASH Cloud Mining –

Anche per il Piano DASH Cloud Mining con X11 Miner non ci sono le cosiddette spese di mantenimento. Elaborare un forecast con relativo piano di rendimenti passivi funziona sempre con lo stesso meccanismo dei precedenti e, anche in questo caso, vanno azzerati i valori di potenza nel frame che trovate a questo indirizzo: http://www.coinwarz.com/calculators/dash-mining-calculator

In questo modo potrete verificare con i vostri occhi tutte le proiezioni desiderate per valutare con cognizione di causa quanto investire, ovvero quanto hashrate acquistare e in quanto tempo supererete il break even point.

Se parliamo di ricavi potrete facilmente appurar voi stessi come a fronte di un rendimento che comincia praticamente nell’immediato, l’orizzonte temporale entro il quale la profittabilità diventa piena al netto dei costi è di circa 1 anno. Questo non vuol dire che non guadagnerete prima (il payout dal momento in cui comincerete arriverà entro 24 ore!). Stiamo piuttosto parlando del timing sul quale valutare un ROI (Return on Investment) apprezzabile. Da quel momento in poi avrete una rendita passiva interessante in base all’hashrate acquistato.

Nel frattempo, infatti, continuerete ad accumulare payout e potrete decidere liberamente quanta percentuale di payout reinvestire automaticamente in hashrate. Il sistema verificherà in autonomia se avete credito maturato dal mining sul vostro conto e preleverà quanto indicato per capitalizzare in maniera rolling l’investimento.

Ultima dritta: come guadagnare Hashrate gratis con le affiliazioni

Una volta capito il meccanismo e apprezzata la puntualità e le performance ottenute tramite Hashflare, sarete tentati di consigliarlo ad amici, conoscenti, followers. vi chiederete – come hanno fatto in molti – se ci sono piani ad hoc per valorizzare il vostro sforzo di condivisione. La risposta é assolutamente affermativa. Hashflare ha costruito un programma di referral semplice e intuitivo che vi consente di ottenere un vantaggio senza scadenza.

Dal momento in cui sarete registrati, infatti, ciascuno di voi potrà recuperare dall’area riservata un codice univoco che rappresenterà il vostro codice di referral.
Per ogni utente, conoscente, amico o parente che valuterà di investire nel cloud mining di valute elettroniche tramite Hashflare voi avrete diritto ad un bonus del 10%. La percentuale sarà calcolata sull’hashrate acquistato dall’utente, senza però considerare l’ammontare derivante dal reinvestimento. Per quanto tempo riceverete il 10% sugli investimenti dei vostri referral? A vita!

Se sarete in grado di costruire un buon network, questo meccanismo vi aiuterà ad integrare la rendita passiva derivante dal mining di criptovalute e ad impostare un meccanismo a volano sulla capitalizzazione del vostro investimento.

button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *