Genesis mining: cos’è e come funziona

Genesis mining è un’azienda sicura, fondata nel 2014 e ancora attiva. Permette di fare cloud mining (ovvero minare criptovalute per guadagnare soldi nel tempo). Per iniziare a fare mining è necessario avere dei bitcoin (si può anche pagare con carta di credito, ma costa di più e i pagamenti sono più lenti. inoltre per ricevere i primi soldi bisogna aspettare un mese, pagando in bitcoin invece si ricevono i primi guadagni da subito).

Una volta registrati su Genesis mining si può acquistare un contratto con loro, per minare le valute che si preferiscono. Una volta versati i primi soldi si può iniziare a guadagnare ogni giorno monete come bitcoin ed ethereum.

Per registrarsi al sito è sufficiente seguire questo link. Una volta registrato, ricordati di utilizzare il codice sconto seguente, per avere un 3% sulla somma depositata.

5Wzgw1

Personalmente posso dirti che genesis mining è una delle migliori piattaforme per il cloud mining. In pochi mesi si rientra dell’investimento fatto, e si inizia a guadagnare. Inoltre, visto il crescente interesse per i bitcoin e queste altre valute virtuali, iniziando subito si possono avere guadagni davvero enormi.

Come funziona?

Genesis Mining è un’azienda, fondata con lo scopo di promuovere la piattaforma di cloud mining per fare mining di criptovalute (bitcoin, ethereum, etc). In questo luogo virtuale è possibile vendere e acquistare moneta digitale, la stessa che viene molto spesso utilizzata per acquistare beni e servizi in internet. Una moneta che non ha un esatto riferimento reale, ma che può comunque essere convertita in moneta fisica, come l’Euro, il Dollaro e la Sterlina. Su questa piattaforma vi è l’incontro tra chi offre moneta digitale e chi la vuole acquistare.

Cos’è Genesis Mining: Fare Cloud Mining Sicuro

Genesis Mining è un cloud mining di Bitcoin multi-algoritmico. Nella sostanza al cliente vengono offerti due contratti per acquistare Hashpower nel cloud, non è richiesto il possesso di hardware con potenza di calcolo elevata o di scaricare software pesanti per il proprio sistema. Si tratta di un’importante novità rispetto allo standard, in cui per realizzare il mining è necessario scaricare e installare particolari software all’interno del proprio computer. Il passo successivo è la soluzione di un quesito di calcolo, è necessario risolvere un problema informatico, chiamato anche hash, sottoposto dalla rete. Al computer o al’hashpower che risolvere per primo il quesito viene riconosciuto un riconoscimento monetario, chiamato anche reward, in moneta digitale, il valore dipende dalla cripto valuta che si è scelti di minare in fase di sottoscrizione del contratto.

Non è necessario investire forti somme di denaro, l’offerta di Genesis Mining è varia e permette di iniziare con piccole somme di denaro, è possibile altre sì effettuare Mining condiviso delle criptovalute.

Come funziona Genesis Mining: I contratti che puoi comprare

Genesis Mining offre alcuni tipi di contratti, il cliente ne acquista uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.

L’attività di mining richiede delle basi informatiche specifiche e spesso per chi non è esperto di informatica può risultare ostico. È necessario un periodo di training per capire le varie forze che intervengono nella maturazione del profitto. Se si considera che oggi un reward può corrispondere a 25 monete, un bitcoing corrisponde a circa 175 Euro, questo vuol dire che il premio che si può ottenere può arrivare alla somma di 4375 Euro. Come si può notare la possibilità di guadagno è considerevolmente alta e per questo motivo molti sono gli investitori che hanno scelto questa strada per far fruttare il proprio denaro. Se i guadagni sono apprezzabili è anche vero che per poter ottenere un premio dalla rete è necessario disporre di un hardware potente e altamente performante, capace di una potenza di calcolo considerevole, computer che non tutti possono permettere, poiché hanno costi eccessivi. Se si considera hardware con processori i7 proposti nella fascia consumer, con costi elevati che difficilmente la massa può permettersi si può capire che effettuare il mining con il proprio sistema, è veramente difficile con la potenza di calcolo del proprio computre riuscere ad avere un riconoscimento. D’altra parte pensare di investire le proprie risorse in sistemi informatici con core a 2.70 GHz e con 20 Mb di Cache è impensabile, considerando i costi eccessivi dell’investimento iniziale.

All’inizio di questo progetto chi voleva partecipare al progetto doveva scaricare il software dal sito bitcoin.org per ottenere un certo valore di monete. Il successo dell’attività era dovuto essenzialmente dal fatto che si aveva un numero esiguo di investitori e la potenza di calcolo richiesta per risolvere l’algoritmo Bitcoin era molto bassa. Con il passare del tempo il numero dei visitatori è aumentato e proporzionalmente anche la difficoltà di risoluzione dell’algoritmo. Ecco perché effettuare solo mining non è più conveniente ed è quindi necessario intraprendere strade diverse o il mining pools o il cloud mining. Questa valutazione non deve scoraggiare chi vorrebbe iniziare l’impresa da solo ma vuole evidenziare alcuni aspetti fondamentali, la probabilità di avere unriconoscimento nell’effettuare il mining in autonomia è molto alta, quindi si deve mettere in conto di non avere subito un guadagno, ma saranno necessari anche anni. In genere è consigliato il mining all’inizio che viene inserita nel sistema una nuova valuta, poiché richiede meno risorse e il numero di investitori è molto basso. Con il passare del tempo la diffusione della moneta diventa esponenziale e proporzionalmente la possibilità di avere un reward diminuisce, è questo il momento in cui la mossa vincente è unirsi nelle mining pools. In queste ultime la potenza di calcolo è aumentata da quella di ciascun utente, si ha maggior possibilità di essere estratti nella cruptovaluta desiderata. Il reward deve poi essere condiviso tra i diversi worker che compongono la mining pool. La modalità di riscossione della ricompensa può essere regolata da diverse formule, alcune, le più importanti, sono in base allo score ottenuto da ciascun partecipante, POT (Pay On Target), la somma ricevuta sarà relativa al raggiungimento dell’obiettivo, PROP, il pagamento è proporzionale alla capacità di calcolo apportata e PPS(Pay Per Share), la somma è suddiva per azione compiuta dal worker.

Come fare a creare un wallet ed entrare in una mining pool

Ma come fare per entrare in una mining pool? Sono necessari pochi semplici passi per raggiungere l’obiettivo. Innanzitutto bisogna creare il wallet della moneta scelta, in esso saranno depositati i reward ottenuti. Quindi bisogna accedere al sito della Bitcoin, della DASH, della LTC, della Zcash o dell’Ethereum. In uno di questi siti sarà necessrio creare un profilo, ad attivazione avvenuta sarà disponibile il wallet e immediatamente si sarà operativi per ricevere la cryptovaluta. Il passo successivo è registrarsi alla mining pool, la creazione del profilo richiede di fornire i propri dati personali, di localizzazione e di calcolo. A questo punto è il momento di scaricare il software necessario per effettuare il mining dal proprio computer. Il software deve essere settato con i dati forniti in fase di registrazione dalla mining pool, o se si ha difficoltà è possibile recuperare questi dati dl sito web della mining pool scelta. Per chi non è pratico dei processi informatici e di internet è possibile scegliere una mining pool che disponga di software auto-impostante da scaricare e installare in locale, il pagamento, poi, previsto è fatto in moneta reale, così da evitare qualsiasi dubbio sulla conversione e il recupero dell’investimento iniziale.

Per offrire la possibilità a tutti di fare mining di criptovalute sono nati i Mining Pools, queste sono valutate dalla rete in base alla loro capacità di calcola, la capacità estrattiva di questi gruppi è la somma delle capacità dei suoi singoli componenti. In questo modo è nell’interesse di ciascun mining pool di creare sufficiente potenza di calcolo e il guadagno sarà ripartito in maniera proporzionale da tutti i soggetti che fanno parte del sistema.
Il genesis mining conviene a chi vuole avere una rendita giornaliera senza impegnarsi in prima persona, in fondo si richiede unicamente di avere il computer sempre collegato alla rete e acceso. Se si considera che, indipendentemente dall’adesione al programma genesis mining, il computer è sempre accesso, magari impostando il risparmio energetico, ma sempre pronto ad essere operativo, si comprende come sia veramente conveniente aderire a questo progetto di mining di cryptovalute.

Un’alternativa molto valida è il cloud mining, quello appunto fornito dalla Genesis Mining. Grazie a questo sistema si può avere reward e ottenere le cruptovalute scelte. Nella sostanza il cloud mining utilizza le risorse disponibili in in server dati remoti. Non è necessario avere hardware dedicato, potente e altamente performante, non è necessario fare grossi investimenti e rischiare con il proprio sistema, si evitano anche i costi accessori quale appunto la corrente elettrica. Ai worker del cloud mining è offerto l’utilizzo condiviso o, sharing come gli addetti ai lavori lo chiamano, di risorse salvate e impostate in grandi centri di calcolo posti in luoghi remoti, lontani dalla zona in cui si trovano i worker. Con questo sistema si sfrutta in maniera esponenziale le potenzialità della rete Internet e la sua diffusione capillare, la comunicazione veloce di protocolli di sicurezza come HTTP e HTTPS, l’utilizzo di protocolli crittografici e di autenticazione che permettono il login e l’accesso solo ai diretti interessati, un sistema sicuro da virus e intercettazione esterna che garantisce l’utilizzo delle risorse in maniera unica e riservata. Per poter accedere a questo sistema è necessario l’acquisto di uno spazio di risorse, che è pur sempre virtuale, è necessario accettare un contratto con il quale i contraenti si impegnano a rispettare il patto in base al quale l’acquirente fornisce una somma di denaro e il venditore si impegna a minare delle cryptomonete sulla base della potenza di calcolo del server remoto. La probabilità che si otttenga un reward è altissima ed è molto frequente che nel breve periodo si abbia un ritorno immediato dell’invesstimento iniziale.

A quanti si chiedono quante cryptovalute sono presenti sul mercato digitali e se c’è il rischio di svalutazioni che possono minare l’investimento iniziale si può rispondere che non esiste una banca centrale emittrice di moneta digitale, che apporta nuova moneta per consentire ai più di partecipare al mining di cryptovalute. Nell’algoritmo predefinito ogni valuta digitale stabilisce un tetto massimo di moneta. Esaurite le monete a disposizione il sistema si blocca in attesa di una conversione in altra moneta digitale o fisica come Euro, Dollaro e Yen. Il sistema è testato e non si verificano inceppamenti, attraverso forze diverse si ritorna a recuperare la somma investita, tanto che molto spesso si decide di passare ad una forma di contratto avanzata.

Quanto si Guadagna con Genesis Mining

La Genesis Mining è operativa già da quattro anni, in tutto questo periodo molti sono stati i consensi ricevuti e i guadagni ottenuti dai worker che hanno aderito al progetto. Oggi sono operativi più di 5000 utenti che hanno deciso di guadagnare con il cloud mining e la potenza di calcolo da server remoto. L’offerta varia della Genesi Mining permette di acquistare pacchetti eterogenei e quindi comprare un contratto per minare Bitcoin con un contratto a vita alla potenza di 450 GH/S e contratti vari a tempo determinato di due o tre anni per minare cybermoneta del tipo DASH, LTC, Zcash o Ethereum. I costi dei contratti variano dai 30 Dollari per la versione base Gemini con una potenza di calcolo 5 MH/s e 2 anni di contratto per il Mining di Dash, a 500 Dollari per il contratto Ferox a 100 MH/s, a 2250 Dollari per avere il massimo profitto. I guadagni sono garantiti, l’importo del valore incassato dipende da diversi fattori, innanzitutto dalla diffusione dei worker che minano nello specifico quella moneta. Più sono i minatori più si riduce la possibilità di incassare un reward accettabile. È tuttavia un investimento e come tale c’è un rischio da affrontare, per assurdo se si dovesse verificare una caduta di valore delle cybervalute si otterrebbe in conseguenza della perdita del valore nominale dell’investimento, che non sarebbe più recuperato dall’investitore. Si verificherebbe la stessa reazione che accade quando in Borsa il valore delle azioni ha delle perdite. È possibile anche richiedere un piano personalizzato studiato e adeguato alle esigenze del cliente.

Il mining di Dash, conosciuto anche come Digital Cash, è il sistema grazie al quale è possibile effettuare pagamenti on line immediati, grazie alla piattaforma open source disponibile e messa a disposizione dalla Genesis Mining. Il protocollo Dash si basa sull’algoritmo proof-of-work X11, grazie a questo sistema è possibile minare più criptovalute simultaneamente o nel caso si decide di seguirne una sola, singolarmente. Nel Digital Cash è attivata la funzionalità di Autotrading, cioè il monitoraggio della moneta digitale più redditizia con la relativa conversione nella moneta reale. È disponibile per per Bitcoin, Litecoin, Monero. Il sistema è attivato in automatico ed è valido per due anni. Il servizio è gratuito e non sono richieste spese sussidiarie.

La Genesis Mining ha una struttura che garantisce solidità e assistenza nel tempo. Un team di esperti è a disposizione dei worker che hanno bisogno di assistenza. Richieste e domande possono essere fatte inviando email, a cui si ricevera nel giro di qualche ora le risposte. Le comunicazioni sono sempre fatte per il momento in inglese, tra l’altro molto comprensibile. Per agevolare la diffusione del progetto è riconosciuto una percentuale del 3% di sconto per chi è presentato da un amico e la stessa percentuale viene data sotto forma di commissioni sulle vendite. Per usufruire di questo sconto è sufficiente fornire un codice, assegnato in fase di registrazione, in via preventiva. Alla registrazione del nuovo utente sarà sufficiente inserire il codice nel riquadro apposito e la procedura seguirà il suo corso. I guadagni sono garantiti, versati con cadenza giornaliera al raggiungimento del reward riconosciuto dalla rete. All’interno del proprio profilo è possibile monitorare l’andamento dei guadagni e cambiare le caratteristiche del proprio contratto, è possibile anche cambiare la tipologia di monete virtuali a cui si sta facendo il mining. In Internet le opinioni a riguardo della Genesis Mining sono unanime, è un’azienda solida che garantisce con il suo operato sicurezza ai versamenti effettuati dagli utenti. Ad oggi non ci sono worker che abbiano perso il loro investimento. Sulla genesis mining opinioni positive sono presenti nei principali siti in cui si tratta dell’argomento del cloud mining di criptovalute.

Calcola i tuoi guadagni con il calcolatore di mining

Per capire quando frutterà l’investimento si può utilizzare il Genesis Mining Calculator, grazie al quale è possibile calcolare i profitti del nostro investimento, consdierando l’investimento iniziale e l’aumento esponenziale delle difficoltà. Può essere utilizzato anche per impostare l’inizio del mining. Nel calcolatore è possibile inserire le informazioni sull’hardware, la potenza del miner affittto, il prezzo in dollari del contratto e il consumo in Watt del dispositivo utilizzato per il mining. Tra le informazioni inserite è richiesta la data di inizio dell’azione di mining, può essere immediata oppure posticipata di qualche giorno. Devono essere inserite anche i costi di spedizione, del dispositivo e l’affitto. Tra le informazioni più importanti per calcolare il profitto dell’investimento nel cloud mining è l’incremento di difficoltà, misura quanto sia complicato estrarre una determinata cybermoneta. Qesto valore si alza ogni 15 giorni, l’aumentno è direttamente proporzionale all’allargarsi della rete di worker.

Quali sono gli algoritmi utilizzati e le criptovalute minate

Si usano due tipi di algoritmi per il calcolo della cybervaluta: SHA-256 e Script. Il primo ha tempi di consegna più lunghi, la misura utilizzata è in minuti. Se da un lato è scartata per la sua lunghezza di risposta, dall’altra è considerata più precisa e rende l’analisi priva di errori. È considerata dagli addetti ai lavori anche quello più sicuro nella gestione dei dati e dei risultati. L’altoritmo Sha-256 richiede però una grande potenza di calcolo, quindi richeide parecchi gigahashes al secondo (GH/s). Questo vuol dire che non è possibile praticare questo tipo di algoritmo nel caso si faccia solo mining, al contrario è possibile adottarlo nel caso del mining pool e nel caso del cloud mining. La possibilità che si ottenga un reward importante nel breve termine. L’hardware richiesto per la gestione di questo algoritmo deve essere dedicato, del tipo Asic, acronimo di Application Specific integrated ciruit, un circuito integrato per il calcolo. Con questo tipo di algoritmo è necessario seguire in continuazione l’andamento della cryptovaluta e fare le valutazioni del caso per capire o meno se il mining sia la scelta più consapevole in vista dell’investimento futuro. Comunque sia il sistema è sicuro ed è garantito da eventuali interruzioni del sistema. Le monete digitali che utilizzano l’algoritmo Sha-256 sono Bitcoin, Betacoin, Mazacoin, Zetacoin.

L’algoritmo Scrypt è più performante ed è utilizzato per la sua velocità. Si può eseguire all’interno di un semplice computer, è preferito dai principali worker. Richiede una potenza nell’ordine dei kilohashes al secondo (KH/s) ai megahashes al secondo (MH/s). Non richiede l’acquisto di hardware dedicato. Si tratta di un sistema semplice, anche se ha problemi di sicurezza e autenticazione. Le transazioni risultano più semplici e veloci. Sostanzialmente le previsioni prevedono delle problematiche a riguardo l’algoritmo SHA-256 e dare origine a delle limitazione dell’estrazione di tali valute. L’aumeto esponenziale delle monete digitali spingerà verso l’uso dello Scrypt. Si tratta di un algoritmo leggero e capace di girare su macchine consumer, disponibili a prezzi concorrenziali sul mercato informatico. L’algoritmo Scrypt è più performante ed è utilizzato per la sua velocità. Si può eseguire all’interno di un semplice computer, è preferito dai principali worker. Richiede una potenza nell’ordine dei kilohashes al secondo (KH/s) ai megahashes al secondo (MH/s). Non richiede l’acquisto di hardware dedicato. Si tratta di un sistema semplice, anche se ha problemi di sicurezza e autenticazione. Le transazioni risultano più semplici e veloci. Sostanzialmente le previsioni prevedono delle problematiche a riguardo l’algoritmo SHA-256 e dare origine a delle limitazione dell’estrazione di tali valute. L’aumeto esponenziale delle monete digitali spingerà verso l’uso dello Scrypt. Si tratta di un algoritmo leggero e capace di girare su macchine consumer, disponibili a prezzi concorrenziali sul mercato informatico.

Ma Genesis Mining è conveniente?

La Genesis Mining è conveniente. Molti sono i fattori che concorrono a capire che si tratta dell’azienda leader in questo settore. La possibilità di conoscere i fondatori e la sede irlandese, in cui si trova il data center principale dell’azienda indica che si tratta di una realtà solida e sicura. Il costo di acquisto dei contratti è tale che possono accedere al sistema non solo chi dispone di ingenti somme di di denaro ma anche a chi con piccole somme vuole tentare una nuova strada per ottenere profitti in modo tranquillo e sicuro e anche senza dispendio di risorse economiche e fisiche. Nella comparazione con altre aziende di mining la Genesis Mining risulta la più economica e quella che offre più varietà di contratti, che risultano adatti a tutte le tasche. La genesis Mining propone anche contratti personalizzati, in cui il cliente potrebbe scegliere di minare monete digitali diverse con durata differente e con potenza di calcolo differente. Nel cloud mining si maturerà con il tempo una capacità predittiva dell’andamento delle moneta digitale tale da rasentare le capacità dei broker finanziari della Borsa. Il learning dell’attività può essere fatto via via che si procede nel mining delle cybervalute e in caso si hanno delle difficoltà comprensive, si può richiedere l’aiuto allo staff di ingegneri e programmatori presenti all’interno dell’azienda irlandese.

La conversione di monete digitali in monete fisiche è sempre possibile e diretta, il tasso di conversione è disponibile ogni giorno e varie in relazione agli scambi previsti.Le cryptovalute sono numerose presenti sul mercato digitali e se c’è il rischio di svalutazioni che possono minare l’investimento iniziale si può rispondere che non esiste una banca centrale emittrice di moneta digitale, che apporta nuova moneta per consentire ai più di partecipare al mining di cryptovalute. Nell’algoritmo predefinito ogni valuta digitale stabilisce un tetto massimo di moneta. Esaurite le monete a disposizione il sistema si blocca in attesa di una conversione in altra moneta digitale o fisica come Euro, Dollaro e Yen. Il sistema è testato e non si verificano inceppamenti, attraverso forze diverse si ritorna a recuperare la somma investita, tanto che molto spesso si decide di passare ad una forma di contratto avanzata.

Il Genesis Mining conviene in tutti i paesi del mondo, assicura guadagni relazionabili al tipo e all’ammontare dell’investimento fatto. È possibile investire in maniera diversificata, dando più peso a monete appena inserite nel mercato digitale, non tralasciando le monete più solide, presenti sul mercato da diverso tempo, che danno da sempre garanzia di solidità e stabilità. È possibile sposare il rischio su alcune cybermonete in cui non sono presenti molti worker, su cui il mercato non pone fiducia e ottenere un risultato maggiore grazie alla non fiducia posta in essa dagli altri worker. L’investimento diversificato permette di giocare con l’investimento, rischiare con una parte e incassare comunque. È questa la soluzione adottata dalla maggior parte degli utenti che hanno deciso di intraprendere la strada dell’investimento digitale. I risultati sono eccezionali e molte sono le nuove adesioni al sistema, alcuni decidono di iniziare acquistando il contratto di base, la soluzione migliore per capire come funziona e se il rientro dell’investimento è fattibile o meno. Il numero di persone che decidono di aderire a questa forma di investimento cresce in maniera esponenziale e la Genesis Mining offre la struttura e le competenze adeguate a supporto di questa forma di investimento, che risulta sicura e adatta ad ogni tipo di tasca.

Genesis Mining in Italia: come iniziare

Il Genesis Mining Italia è possibile ed è efficace, grazie al cloud è possibile affittare le risorse messe a disposizione sul server e ottenere i guadagni sperati. Il cloud è l’unica soluzione possibile, considerando che i costi energetici in Italia sono molto alti e le spese non giustificano l’investimento. I guadagni non sono tassabili, considerando che è possibile non convertire in moneta fisica e acquistare servizi e beni utilizzando la cybervaluta. Il Genesis Mining Italia è in continua crescita, la consapevolezza di avere una forte chance a far fruttare i propri investimenti. Molti sono gli italiani che iniziano a percorrere questa strada. È necessario comunque avere una certa dimestichezza con la lingua inglese e con i termini informatici inglesi, ma forum e assistenza tecnica specializzata della Genesis Mining possono essere d’aiuto a quanti si ritrovano in difficoltà con la risoluzione di eventuali difficoltà. Tuttavia c’è da sottolineare che dopo aver acquistato il contratto e scelto la cybervaluta da minare, non si avranno altri problemi o altre scelte da fare, poiché il sistema è autoregolante, si dovrà monitorare unicamente il proprio wallet per capire se si sta guadagnando o meno. Il Genesis Mining conviene in tutti i paesi del mondo, assicura guadagni relazionabili al tipo e all’ammontare dell’investimento fatto.

È possibile investire in maniera diversificata, dando più peso a monete appena inserite nel mercato digitale, non tralasciando le monete più solide, presenti sul mercato da diverso tempo, che danno da sempre garanzia di solidità e stabilità. È possibile sposare il rischio su alcune cybermonete in cui non sono presenti molti worker, su cui il mercato non pone fiducia e ottenere un risultato maggiore grazie alla non fiducia posta in essa dagli altri worker. L’investimento diversificato permette di giocare con l’investimento, rischiare con una parte e incassare comunque. È questa la soluzione adottata dalla maggior parte degli utenti che hanno deciso di intraprendere la strada dell’investimento digitale. I risultati sono eccezionali e molte sono le nuove adesioni al sistema, alcuni decidono di iniziare acquistando il contratto di base, la soluzione migliore per capire come funziona e se il rientro dell’investimento è fattibile o meno. Il numero di persone che decidono di aderire a questa forma di investimento cresce in maniera esponenziale e la Genesis Mining offre la struttura e le competenze adeguate a supporto di questa forma di investimento, che risulta sicura e adatta ad ogni tipo di tasca.

I contratti di Genesis Mining e le criptovalute disponibili

Da non dimenticare che Genesis Mining offre diversi tipi di contratti, il cliente può acquistare uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.

Da non dimenticare che Genesis Mining offre diversi tipi di contratti, il cliente può acquistare uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.

Da non dimenticare che Genesis Mining offre diversi tipi di contratti, il cliente può acquistare uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.

Da non dimenticare che Genesis Mining offre diversi tipi di contratti, il cliente può acquistare uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.
Da non dimenticare che Genesis Mining offre diversi tipi di contratti, il cliente può acquistare uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.
Da non dimenticare che Genesis Mining offre diversi tipi di contratti, il cliente può acquistare uno, dopo aver ricevuto il pagamento, il team attiva il profilo dell’acquirente che immediatamente può procedere all’attività di Mining. Si può scegliere tra diverse criptovalute come Bitcoin, DASH, LTC, Zcash o Ethereum. È possibile effettuare una conversione in moneta reale, o creare una gestione mista, ad esempio 80% LTC, 10% BTC e 10% DOGE. Ogni giorno il sistema processa il mining e assegna i profitti il giorno seguente, solo nel primo caso è necessario aspettare due giorni per ottenere il versamento sul proprio wallet.

2 thoughts on “Genesis mining: cos’è e come funziona

  1. Ciao!, ti ringrazio molto perche sei stato chiaro ed esaustivo, ho solo un dubbio se puoi aiutarmi:
    ho acquistato hash btc illimitato e 2 anni di eth.
    su eth tutto ok ogni giorno ho la stringa di pagamento, invece su btc mi è arrivata la stringa una sola volta come vedi ti allego il tutto:

    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00073039 added to your account on 2017-09-12T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00074947 added to your account on 2017-09-11T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.0007556 added to your account on 2017-09-10T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00073073 added to your account on 2017-09-09T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00074213 added to your account on 2017-09-08T12:00:00+00:00
    sha256 BTC balance of 0.00017254 added to your account on 2017-09-07T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00076503 added to your account on 2017-09-07T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00077086 added to your account on 2017-09-06T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00076946 added to your account on 2017-09-05T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00076448 added to your account on 2017-09-04T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00076254 added to your account on 2017-09-03T12:00:00+00:00
    dagger-hashimoto ETH balance of 0.00077952 added to your account on 2017-09-02T12:00:00+00:00

    1. ciao Simone, grazie per il commento. Allora, premetto che genesis mining è l’azienda di cloud mining più seria che ho trovato. a me è successo con ethereum, che i pagamenti hanno tardato un po’. però lo hanno spiegato (hanno avuto problemi tecnici, e un crescente numero di richieste) e il team di sviluppatori sta controllando il problema e lo risolveranno a breve. per quanto riguarda il tuo caso, non segnalano problemi con i bitcoin. però attenzione: se hai acquistato in questi ultimi giorni (1-2 settimane) , il mining inizierà il 31 ottobre. hanno esaurito infatti la possibilità di acquistare hash per mining di bitcoin, e per pochi giorni hanno rimesso online la possibilità di acquistare, specificando che avrebbero però iniziato il mining il 31 ottobre 2017. quindi, se hai acquistato una o due settimane fa, il mining di queste valute (come avevano specificato) inizierà a fine ottobre. in ogni caso l’assistenza clienti è sempre disponibile e risponde presto (tranne in quest ultimo periodo che sono a quanto pare stati inondati di richieste). se hai altri dubbi chiedi pure 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *