Italiani a Parigi, vivere nella Ville Lumière

Se è impossibile analizzare le infinite motivazioni che portano tanti italiani a Parigi è, invece, possibile analizzare alcuni degli aspetti che sono relativi a questa importante scelta. Infatti, in questo caso, non si tratta di connazionali che si recano per turismo nella capitale francese, ma che fanno proprio una scelta di vita.

Vediamo, perciò, alcuni aspetti della questione.

Quanti sono gli italiani a Parigi?

Negli ultimi anni sono sempre più gli italiani che decidono di andare a vivere all’estero. In questo nuovo flusso vi sono giovani e anziani, come pure persone di mezz’età. Parigi, meravigliosa e affascinante metropoli, è divenuta, di conseguenza, una delle mete più ambite.

Non a caso, se si comprendono i meccanismi e le regole, Parigi è in grado di offrire una infinità di opportunità e, quindi, di viverci molto bene. Perciò, sono davvero tanti gli italiani a Parigi, molti dei quali sono arrivati per avere una vita diversa, altri per la possibilità di costruirsi un nuovo futuro, altri ancora per avere maggiori possibilità lavorative, come anche c’è chi sceglie di vivere a Parigi per studiare meglio la lingua oppure per conseguire un dottorato.

Italiani a Parigi lavoro

La Ville Lumière, oltre che essere una città dinamica, poliedrica e ricca di un immenso patrimonio storico, culturale e artistico, rappresenta anche una vera e propria miniera di ottime occasioni di lavorare. Vediamo come poter trovare lavoro a Parigi.

Partiamo con il ricordare che come cittadini europei, gli italiani che si recano a lavorare a Parigi non necessitano di particolari documenti. Per entrare in Francia e cercare lavoro a Parigi, quindi, è sufficiente essere in possesso anche di una semplice carta d’identità valida per l’espatrio. Per una assunzione è necessario, perciò, essere solamente in possesso di un RIB e di un documento attestante la residenza a Parigi.

Buon punto di partenza per trovare lavoro a Parigi è il nostro Consolato. Infatti qui si potranno trovare affissi numerosi annunci. È importante anche l’ANPE, che sarebbe corrispondente al nostro collocamento. Altri punto d’incontro tra offerta e domanda di lavoro sono l’APEC e le agenzie CIDJ. Ovviamente, oltre a ciò vi sono le classiche ricerche tramite giornali e internet.

Italiani a Parigi casa

Per i tanti italiani a Parigi, la ricerca di un alloggio è un altro dei punti fondamentali e non propriamente facile. Infatti, come ogni grande metropoli, le richieste di case sono superiori alle offerte. Ma oltre che cercare di trovare un alloggio ad un prezzo equo, gli italiani a Parigi che cercano casa devono, anche, affrontare, il duro ostacolo di essere stranieri. Se già nel nostro paese quando si cerca una casa in affitto si è sottoposti ad un quarto grado e si devono fornire ampie garanzie, a Parigi tutto ciò è ancor più pesante proprio perché non si è francesi.

Comunque, per trovare un alloggio vi sono varie scelte che si possono fare, facendosi aiutare nella ricerca dalle varie agenzie. Anche sui giornali e sul web si possono trovare case in affitto a Parigi.

In conclusione, trovare un alloggio in uno dei 20 arrondissement di Parigi dipenderà molto tanto dal proprio stile di vita quanto dalla disponibilità economica.

button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *